“Questa è una personale battaglia che voglio portare avanti. Chiedo agli elettori di Massarosa di non votare mai più nella vita Michela Dell’Innocenti. Non va più votata, mai più, neanche se si presentasse come amministratore di condomino. E forse è arrivato il momento che Giorgia Meloni prenda una posizione netta davanti a questo fatto. Che prenda le distanze, in modo chiaro e netto, da questi gesti disgustosi”.

Lo ha detto l’attore, regista e conduttore radiofonico Pif, nella puntata di oggi di ‘I sopravvissuti’ su Radio Capital, riferendosi al consiglio comunale a Massarosa (Lucca) nel quale la consigliera di Fratelli d’Italia, Michela Dell’Innocenti, ha detto ‘io passo’ quando era il suo turno nel leggere, come avevano fatto tutti gli assessori e i consiglieri presenti, uno dei nomi dei deportati ebrei a Bagni di Lucca. Durante la seconda guerra mondiale ne furono internati 102, poi deportati a Auschwitz: solo in 6 fecero ritorno.

“Non ha neanche alzato la testa dal cellulare – ha rimarcato Pif – e ha detto io passo. Sono rimasti tutti sconvolti, persino la Lega. Lei dice che non aveva capito: ha detto ‘io passo’, forse pensava che stessero giocando a poker”.

Qui la puntata (1 ora, minuto 32): https://www.capital.it/programmi/i-sopravvissuti/puntate/i-sopravvissuti-del-05-02-2022/?__vfz=medium%3Dsharebar

(Visitato 1.062 volte, 1 visite oggi)

Il circolo Di Fratelli d’Italia di Massarosa prende le distanze da Michele dell’Innocenti

La casa delle donne cerca un immobile per la propria casa rifugio