Con la vittoria per 3-0 ottenuta nei quarti di ritorno contro la Robur Massa anche l’under 16 del Versilia Pietrasanta Volley si laurea tra le prime 4 migliori squadre territoriali, strappando un biglietto per cercare di giocarsi il titolo territoriale così come tutti gli altri gruppi giovanili.

Il V.P. Volley è infatti per la seconda stagione consecutiva (l’anno passato erano i campionati under 15,17 e 19) l’unica società a conquistare le semifinali territoriali con tutti i gruppi giovanili, cioè under 14, under 16 ed under 18,  i quali hanno già dunque raggiunto il primo obiettivo per questo 2022, un unicum di tutto rispetto tra tutto il territorio. Le giovani atlete biancazzurre di ogni gruppo, dopo aver dimostrato qualità e capacità nei rispettivi gironi campionato anche vincendoli, sono ora pronte a giocarsi il tutto per tutto alla ricerca del titolo territoriale. 

Under 14

“Questo è un grande risultato assai entusiasmante per tutta la società, ed è un orgoglio per noi confermarci tra le società di alto livello in ambito interprovinciale –afferma la presidente della Pallavolo Versilia Vanessa Greco– il settore giovanile è da sempre stato oggetto di grande cura per il Versilia Pietrasanta Volley e siamo felici di questi riscontri sul campo. Tra l’altro è un piacere constatare anche che molte atlete del giovanile sono state già convocate o addirittura hanno esordito in 1 squadra risultando spesso anche decisive, tra serie C e 1° Divisione, a dimostrazione della qualità generale di tutta la società. Attendiamo gli esiti dell’ u13 cui auguriamo di seguire l’esempio degli altri gruppi visti anche gli ottimi risultati ottenuti finora”.

Under 18

“Siamo l’unica società in tutto il nostro territorio ad aver raggiunto un simile traguardo per ben 2 anni di seguito, e questo è per noi motivo di grande orgoglio –afferma Emanuele Roni nei panni di direttore tecnico– e dimostra come il nostro modo di lavorare a livello giovanile sia giusto e proficuo: riusciamo infatti sempre a creare gruppi competitivi in ogni fascia d’età, attraverso l’impegno ed il lavoro quotidiano. Certo poi vincere non è facile, ed infatti l’anno passato abbiamo perso 2 finali, però considerando che siamo un piccola realtà di una piccola città, che lavora su un piccolo bacino di 30.000 abitanti, il fatto di essere a lottare per il titolo su ogni categoria per la seconda volta consecutiva è un’enorme soddisfazione”. 

Under 16
(Visitato 35 volte, 1 visite oggi)

Inaugurazione nuovo spazio Enel in Via Aurelia Nord

Progetto Colibrì, recuperare la socialità post pandemia