Importante novità per quanto riguarda l’accesso al centro storico di Camaiore. La Giunta comunale ha infatti approvato il progetto per l’esercizio di impianti per la rilevazione e controllo degli accessi, passaggio fondamentale del prossimo ampliamento della zona Z.T.L. La pratica adesso passa al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, che dovrà dare il via libera definitivo alle modifiche di viabilità in oggetto.

L’Area della Zona a Traffico Limitato comprende già via XX Settembre, via delle Muretta (nel tratto da via XX Settembre e Piazza San Bernardino da Siena), via IV Novembre (tratto da viale Oberdan a contrada Palmerini) e Contrada S. Croce, e verrà ingrandita da piazza XXIX Maggio, via della Fossetta, via delle Muretta (tratto piazza San Bernardino da Siena fino all’intersezione con svolta di immissione da via Tabarrani) e via IV Novembre (nel tratto da piazza XXIX Maggio e la Contrada S. Vincenzo). L’orario di attivazione sarà unico, dalle 19.30 alle ore 7.30.

“Il completamento di piazza XXIX Maggio – commenta l’Assessore ai lavori pubblici Marcello Pierucci – ci dà la possibilità di ampliare l’area a traffico limitato del centro storico, consegnando ai cittadini e ai tanti turisti una Camaiore più pedonale e fruibile. Un modo per accrescere e conservare la qualità del nostro bellissimo centro storico”.

“Una scelta innovativa – dichiara il Sindaco Alessandro Del Dotto – per caratterizzare la vita della piazza in modo originale e sostenibile, coniugando le necessità di chi vi lavora e il desiderio di spazi aperti e sicuri di chi vi abita. Un altro passo verso l’avvio di questa piazza a nuove funzioni che arricchiranno il centro storico e innalzeranno la qualità della vita delle persone”.

(Visitato 1.085 volte, 1 visite oggi)

Una strada di Nozzano Castello sarà intitolata a Leila Farnocchia, fucilata dai nazisti nel 1944 dopo giorni di torture

Presentazione della “È la via dell’orto” 2022