Alberto Veronesi è il candidato a Sindaco di Azione e del terzo polo alle prossime amministrative di Lucca che si terranno il 12 giugno prossimo – dichiara Giordano Ballini, segretario provinciale del partito di Carlo Calenda.

Fin dalla nostra nascita – continua Ballini – due mesi fa, abbiamo cercato immediatamente di dare una figura autorevole, capace e apprezzata dalla cittadinanza per la carica più alta di Palazzo Orsetti.

Soprattutto un personaggio che fosse affine al modo di rappresentare la politica – concepita come capacità di amministrare – che Azione si propone di portare avanti.
Pragmatica, basata sul fare, lontana dai populismi e dagli estremismi che sono lontani dal modo di essere dei lucchesi.

Con il poco tempo a disposizione, non nascondo qualche difficoltà e qualche ingerenza esterna che ha movimentato la dialettica degli ultimi mesi, ma con l’aiuto dei cittadini di Lucca e con la serenità di chi vuol garantire la miglior soluzione per l’amministrazione della città, abbiamo lavorato in silenzio per un obiettivo comune, ma soprattutto valido.

Lucca deve affrontare tematiche irrisolte da anni: Le stesse persone che non le hanno sapute gestire nelle ultime due legislature, non possono essere coloro che oggi hanno tutte le soluzioni.

Pianificazione turistica e culturale, dinamismo e sviluppo, ma anche i legami che Alberto Veronesi ha con il mondo della Sanità, possono far crescere al meglio la città di Lucca.

alberto veronesi
Alberto Veronesi

Alberto, sarà affiancato in questa sfida anche dagli altri schieramenti riformisti, dal mondo del civismo e da personalità provenienti dai vari ambiti della città, da quello produttivo all’associazionismo ma soprattutto da un gruppo di lavoro che comprende anche il nostro centro studi nazionale e i gruppi tematici regionali di azione per essere pronti fin da subito ad affrontare il governo della città.

Chiediamo ai cittadini lucchesi che non si riconoscano nelle logiche di partito, nella suddivisione semplicistica tra destra e sinistra di valutare la bontà del nostro progetto, ma soprattutto, il nostro appello, conclude Giordano Ballini, è rivolto al partito più grande sullo scenario italiano: quello di coloro che non vanno più a votare.
Tutti noi ce la stiamo mettendo tutta per cercare di cacciare le tifoserie, le posizioni di parte e divisive dall’amministrazione pubblica e abbiamo bisogno anche del tuo aiuto.

Forza Alberto Veronesi, siamo con te 

(Visitato 96 volte, 1 visite oggi)
TAG:
Slider

ultimo aggiornamento: 09-04-2022


Next generation LU: Spazi insufficienti e logistica complicata alla Cavallerizza ducale

Azione: La sanità territoriale è in grossa difficoltà