In una provincia che fa dell’appeal culturale la propria carta vincente arrivano risorse importanti dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca. Sono infatti pubblicati sul sito www.fondazionecarilucca.it gli esiti del bando “Progetti ed attività culturali 2022” grazie al quale 122 associazioni potranno beneficiare di contributi per circa 1,2 milioni di euro.

Sostegno fondamentale per molte realtà della Versilia, grazie alle quali verranno realizzati importanti e storici premi letterari come il “Viareggio-Rèpaci” e il “Camaiore”, ma anche interessanti rassegne come la XLIa edizione del Corsanico Festival, la IIa edizione di “Fusion”, organizzato dalla Fondazione Arkad di Seravezza o lo storico Festival Organistico “Città di Camaiore”.

E ancora rassegne cinematografiche a Massarosa e Camaiore, un concorso pianistico, esperienze di urban art, un ciclo di incontri nel Parco Nazionale della Pace di Stazzema e molto altro, a testimoniare una vivacità culturale caratterizzata da varietà e voglia di ricordare, creare e innovare.

Con le risorse del bando si dona linfa vitale anche a piccole realtà che da anni, con impegno, costanza e tanta fantasia, animano la vita culturale delle numerose comunità che compongono la provincia, come è implicito nello spirito di questo bando che va a integrare quello “Eventi ed iniziative rilevanti” con cui si supportano le grandi manifestazioni storiche, di richiamo nazionale e internazionale.

Una miriade di realtà appunto che rappresentano la spina dorsale della vita culturale del territorio, che hanno saputo resistere nei momenti più difficili della pandemia, quando – soprattutto allora – la Fondazione non le ha abbandonate, ma stimolate a produrre, programmare e sognare, difendendo il presente e costruendo il futuro.

(Visitato 26 volte, 1 visite oggi)

“RILEGGERE UN ROMANZO NON LETTO”: GIULIO ARNOLIERI A «DI MERCOLEDI’» CON IL SUO LIBRO

Il Procuratore Capo di Lucca in visita alla Capitaneria di porto di Viareggio