La crescita dello stadio Buon Riposo di Pozzi passa anche attraverso un adeguamento e ampliamento del settore spettatori. Con questa convinzione, la giunta comunale ha approvato uno studio di fattibilità tecnico-economica per aumentare sia il numero di sedute sulle tribune esistenti, sia per l’installazione di una nuova tribuna da 200 posti.

Un progetto il cui costo è stimato su 122 mila euro, per il quale si punta sia alla partecipazione al bando “Lo sport fa crescere” della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, sia a canali di finanziamento del Pnrr.

Più nel dettaglio, l’obiettivo è di dotare l’attuale tribuna coperta e quella scoperta di sedute, la prima per 737 spettatori e la seconda per 1.055, ai quali si andrebbero ad aggiungere altri 200 posti grazie alla realizzazione di una nuova tribuna scoperta da realizzare lato mare. L’operazione prevista dall’amministrazione comunale porterebbe quindi la capienza complessiva del Buon Riposo a 1.992 spettatori.

“Con questo progetto – spiega il sindaco Lorenzo Alessandrini – intendiamo dotare di poltroncine anche le parti laterali della tribuna coperta, visto che attualmente si trovano solo nella zona centrale della stessa, lavorando per una progressiva crescita di questa struttura sportiva e puntando magari ad ottenere l’omologazione per ospitare le partite della serie C. Ricordo anche che, nei giorni scorsi, abbiamo approvato il progetto definitivo per la realizzazione di un fabbricato per nuovi servizi igienici, pari a un importo di 160 mila euro, per consentire un importante adeguamento igienico sanitario della struttura”.

Un’ipotesi che potrebbe aprire nuove prospettive per lo stadio di Pozzi che, oltre ad essere “la casa” della squadra Seravezza Pozzi Calcio e delle contrade del Palio dei Micci (con lo svolgimento della manifestazione principale, quest’anno in programma domenica 8 maggio, ma anche del torneo calcistico delle contrade che si svolge ogni estate), potrebbe aspirare ad altri appuntamenti sportivi.

“Una struttura più volte richiesta da diverse squadre di calcio – sottolinea il consigliere comunale con delega allo sport Giacomo Tarchi -, oltre ad ospitare il Torneo di calcio di Viareggio che, come ben sappiamo, ha carattere internazionale. Questo per confermare le potenzialità di questa struttura che, con questa auspicabile crescita, potrebbe diventare sempre più attrattiva. E non solo per calcio e manifestazioni locali, come dimostra la recente notizia che l’anno prossimo si svolgeranno proprio qui le gare di qualificazione del campionato italiano di tiro con l’arco”.

Lo studio di fattibilità approvato, infine, è completo anche di valutazioni in termini di norme di sicurezza, mediante un’analisi delle vie di uscita in rapporto ai nuovi numeri dello stadio, che confermano come le variazioni previste rispettino i requisiti di sicurezza richiesti dalle attuali normative.

(Visitato 105 volte, 1 visite oggi)

Visita in azienda agricola e prodotti biologici donati agli studenti dell’alberghiero di Seravezza

Javier Zanetti al torneo dell’Accademia organizzato dal Tau Calcio di Altopascio