Partiti i lavori di restyling al Museo e all’Area archeologica di Massaciuccoli. Dopo la pianificazione dell’intervento tra Soprintendenza ed uffici tecnici del Comune infatti restauratori e archeologi hanno potuto finalmente iniziate l’opera che restituirà nuovo lustro a tutta l’area rendendola di nuovo fruibile.

I lavori di restauro conservativo nello specifico riguardano le parti del padiglione a monte della strada dove erba e umidità a compromettono la tenuta e la fruibilità, si procederà con la pulizia della pavimentazione e di alcuni elementi. Novità anche per la cartellonistica dell’intera area che non sarà solamente sostituita ma anche integrata con ulteriori pannelli esplicativi.

“Siamo di fronte ad un passo fondamentale per mettere l’area nelle condizioni di poter accogliere i visitatori – commenta la sindaca Simona Barsotti – Massaciuccoli e Massarosa tutta riparte anche con il suo patrimonio culturale capace di attrarre visitatori da tutte le parti del mondo.”

“Il restyling del Museo e dell’Area Archeologica di Massaciuccoli – dichiara il consigliere delegato alla cultura Adolfo del Soldato – è solo il primo passo per posizionare nuovamente il nostro Comune nelle destinazioni da non perdere anche dal punto di vista storico e museale dopo due anni di chiusura, dovuti non solo alla pandemia, chiusura che ha causato problemi e perdite di opportunità decisive. Adesso si riparte.”

“Si tratta di interventi effettuati direttamente con fondi propri dalla Soprintendenza a cui si aggiunge un contributo della Fondazione Cassa Risparmio di Lucca – spiega l’assessore ai lavori pubblici Lucio Lucchesi – e dureranno circa 30 giorni. Un grazie anche agli uffici comunali che hanno pianificato il tutto con la Soprintendenza rendendo possibile un’opera così importante per la nostra comunità.”

(Visitato 64 volte, 1 visite oggi)

Strade bianche, al via la manutenzione a Massarosa

INIZIATIVA PER LA GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA OMOBILESBOTRANSFOBIA