Torna a Pietrasanta il “Festival organistico internazionale”, appuntamento giunto alla sua terza edizione che accompagnerà il pubblico nell’esplorazione dei sentieri più affascinanti della musica d’organo.

Il duomo di San Martino, sabato 4, 11 e 18 giugno, sempre con inizio alle 21,15, accoglierà le esibizioni di grandi organisti di fama mondiale, preceduti da una breve introduzione spirituale. Il maestro inglese James O’Donnel, la musicista parigina Lucile Dollat e il concertista italiano Eugenio Maria Fagiani esalteranno la maestosità e complessità di questo strumento, opera raffinata e all’avanguardia dell’artigianato italiano e motivo d’orgoglio per l’intera comunità locale.

“Un entusiasmante appuntamento in musica – così Mons. Stefano D’Artri, ideatore della manifestazione – che richiama in città turisti e appassionati. Anche quest’anno, personaggi di spicco del panorama organistico europeo, con la direzione artistica del maestro d’organo Lorenzo Ancillotti, daranno vita a concerti di altissimo livello all’insegna della bellezza dell’arte musicale”.
Le tre serate, a ingresso libero, sono organizzate con il patrocinio della Regione Toscana e del Comune di Pietrasanta.

(Visitato 61 volte, 1 visite oggi)

LuccaAbbracciaLucca: tutto pronto per l’abbraccio da record alla città di Lucca

Consiglio unanime su pietre d’inciampo e stalli rosa