La primavera è sinonimo di vita all’aria aperta e del rifiorire della natura.  Ed in primavera la natura si risveglia in Versiliana con  “L’Arte del Cavallo” la prestigiosa competizione internazionale di morfologia equestre , che giunge quest’anno alla sua 21° edizione e come di consueto riapre la stagione di eventi di Pietrasanta e  farà da preludio  agli spettacoli e agli incontri del 43° Festival La Versiliana. 

Per “L’Arte del Cavallo” 2022,  in programma sabato 14 e domenica 15 maggio,  giungeranno  in Versiliana, nel parco dove d’Annunzio amava cavalcare, oltre cento splendidi purosangue arabi, cavalli di rara bellezza ed eleganza, esemplari nobili e imponenti  provenienti dalle più rinomate scuderie d’Europa e del mondo. 

Nel corso della due giorni i cavalli, portati dai loro handler,  sfileranno e si  sfideranno nel concorso morfologico “Arabian Horse International B Show E.C.H.A.O”  di fronte a giudici internazionali e al pubblico sempre crescente, fatto di appassionati, semplici curiosi, ma soprattutto di tante famiglie che scelgono l’evento per ammirare agli affascinanti destrieri e trascorrere tempo in all’aria aperta in connubio con la natura.

Novità di quest’anno la competizione si svolgerà anche con “gare montate”, ovvero con i cavalieri in sella e sarà possibile ammirare anche cavalli in libertà. 

Nel corso della due giorni, si potrà inoltre vistare nei giardini della Versiliana un’ ampia esposizione di prodotti tipici dalla Sardegna, Piemonte, Toscana e da tante altre località del Paese. Saranno esposti anche prodotti d’artigianato come cappelli, liquori, bigiotteria artigianale, oggettistica in legno della Valchiavenna e tantissime altre curiosità. 

La manifestazione è promossa e organizzata da Comune di Pietrasanta e Fondazione Versiliana, è  coordinata da Luciano Borzonasca  ed è  patrocinata dalla Regione Toscana,  dall’E.C.H.A.O European Conference of Arab Horse Organization e dell’Anica (Associazione Nazionale del Cavallo Arabo),

“ Con “L’Arte del Cavallo”  – commenta il Sindaco Alberto Stefano Giovannetti –  Pietrasanta entra nel vivo del ricco calendario di eventi che l’amministrazione comunale ha preparato per l’estate 2022, in accompagnamento ai grandi appuntamenti della stagione culturale cittadina. Natura, eleganza e competizione sportiva rendono questa kermesse, nello stesso tempo, esclusiva ma capace di farsi apprezzare da tutti, esperti o semplici curiosi e appassionati.”

Questa volta  – spiega il presidente della Fondazione Versiliana Alfredo Benedetti – torniamo finalmente alla normalità; torniamo ad accogliere il pubblico senza quelle restrizioni dovute alla pandemia che l’anno scorso avevano condizionato, non da poco, gli accessi del pubblico e ne siamo ben felici. La capienza  sarà al 100% e non saranno necessari tracciamenti e green pass. Sarà una manifestazione da poter vivere  di nuovo in piena libertà” 

La manifestazione – aggiunge Luciano Borzonasca – raccoglie sempre più interesse da parte del pubblico, quello degli appassionati in particolare che  soprattutto proviene proveniente da fuori regione che pernotta per 3 o 4 giorni, creando risorse fresche  e un indotto importante e in un periodo in cui la stagione non è ancora a pieno regine ” 

Il manifesto dell’ Arte del Cavallo, che come da tradizione porta ogni anno la firma di grandi artisti,  è stato affidato per la 21esima edizione a Marco Cornini,  scultore molto apprezzato in Italia e all’estero, che vive e lavora tra Milano, Busseto e Pietrasanta. 

Il taglio del nastro alla presenza delle autorità cittadine è fissato per sabato 14  maggio alle ore 9.30e le competizioni si svolgeranno sia sabato che domenica con orario 10.00- 13.00 e 15.00 – 19.00. 

Il costo del biglietto di ingresso alla manifestazione è di 5 euro. L’ingresso è libero per i bambini sotto i 10 anni e per gli over 70. 

(Visitato 137 volte, 1 visite oggi)

Pietrasanta, a giugno torna il “Festival organistico internazionale”

La danza delle emozioni attraverso lo sguardo umoristico:lezione spettacolo a Villa Bertelli