Un week end di grande successo tra piatti prelibati, cooking show, blogger e risate per la prima edizione del Festival Del Gusto, evento voluto e organizzato dall’agenzia Al.So Eventi in collaborazione con il Ccn Camaiore e il patrocinio del comune di Camaiore. Condotto da Andrea Montaresi e Sandra Pellegrini.

Tra gli elementi che hanno caratterizzato in positivo questa prima edizione del festival l’adesione praticamente totale dei ristoranti che per la prima volta hanno partecipato in massa ad una manifestazione come questa. Sono stati 25 i ristoranti che hanno preso parte all’iniziativa, tra collina e centro storico. I tanti partecipanti hanno potuto degustare le prelibatezze di Camaiore e vivere un gran numero di spettacoli, primo tra tutti l’intervento dell’imitatore e show man David Pratelli, direttamente dal successo di Tale e Quale Show.

Una giuria di esperti per due giorni ha assaggiato e valutato i piatti proposti, tra i quali sono risultati i più votati la zuppa alla frantoiana, tipica ricetta della tradizione contadina, preparata in collina dal Vignaccio a La Culla e dal Soggiorno a Pedona. Ma anche i tordelli al ragù, altro classico assoluto, preparato dal Caffè Centrale, la lasagna di mare proposta da La Piazzetta e la tartare di fassona, uovo di quaglia, fonduta e fumo di quercia, proposto dal Secco: un piatto quest’ultimo capace di unire la tradizione all’interpretazione più contemporanea della cucina.

L’idea, innovativa e vincente di Al.So Eventi, è stata quella di entrare direttamente nei ristoranti del territorio, tramite collegamenti video che li hanno visti protagonisti per presentare, in diretta, le loro specialità direttamente sul maxi schermo in piazza XXIX Maggio. 

Ad assicurare spettacolo e divertimento per le tante famiglie accorse, oltre a Pratelli, lo chef della ‘Prova del Cuoco’ Franco Mazzei, le meravigliose coreografie a tema culinario della scuola Freddy dance e l’energia allo stato puro di Ritmo Caliente, le modelle con gli abiti Centro Formazione Moda, il contest “da mangiare con gli occhi” di fronte ai ristoranti del centro storico, insieme alle opere d’arte della pittrice Laura Catalano accompagnata da Domenico Monteforte con il suo libro “L’arte in cucina” ed infine i ‘Baby Chef’ che hanno fatto laboratori gratuiti con la food-blogger Consuelo Tognetti, divertendosi tantissimo in piazza Diaz, tra spiedini di frutta e cioccolata e tanti chicchi colorati. A presentare il duo formato da Andrea Montaresi e Sandra Pellegrini. Il format, vincente e che sicuramente troverà di nuovo spazio a Camaiore, è stato ideato da Sonia Paoli, titolare della Al.So Eventi, e realizzato in collaborazione con il CCN Camaiore e con il contributo del Comune di Camaiore

(Visitato 243 volte, 1 visite oggi)

Anche Camaiore avrà la sua panchina europea, sarà dedicata a David Sassoli

I giovani musicisti alla rassegna promossa dall’istituto comprensivo di Seravezza