Sono stati raccolti dagli agenti della polizia municipale di Pietrasanta, repertati e consegnati al dipartimento “Sicurezza alimentare e sanità pubblica veterinaria” dell’Azienda Usl Toscana Nord-Ovest, i tre bocconi rinvenuti lungo i vialetti interni della Versiliana. “Il materiale è stato quindi inviato all’Istituto zooprofilattico di Pisa – spiega il comandante della municipale, Giovanni Fiori – che dopo le opportune analisi ne chiarirà la tipologia. Invitiamo i frequentatori del Parco a tenere i cani al guinzaglio, per poter intervenire con prontezza in caso di necessità e, soprattutto, qualora si verificassero ulteriori ritrovamenti di questo genere, a segnalarlo subito alle autorità competenti”.

Massima attenzione sulla questione anche da palazzo comunale: “Abbiamo già assistito a gesti vili, come quello di tentare di avvelenare un animale con un boccone abbandonato in una zona di passaggio abituale – sottolinea l’assessore all’ambiente, Tatiana Gliori – spero che non si tratti della stessa situazione e, soprattutto, mi auguro vivamente che non si ripeta più, a prescindere dall’esito delle analisi”.

(Visitato 393 volte, 3 visite oggi)
TAG:
Slider

ultimo aggiornamento: 10-06-2022


 Aggressione razziale in un parco, uomo del Gambia assalito e deriso da sei ragazzi. Identificati e denunciati dai Carabinieri

Se ne va al ristorante mentre è ai domiciliari, arrestato