“Dopo un confronto interno alla mia associazione – inizia Sandra Galeotti nella sua lettera aperta al sindaco Pierucci – e dopo il nostro colloquio ho chiesto ai coordinatori della lista di non inserire il mio nome nella rosa di quelli che ti verranno forniti e tra i quali potrai scegliere, in piena autonomia, gli assessori di Rinnovamenti che entreranno a far parte della tua giunta.

Sono trascorsi dieci anni da quando sono stata chiamata a far parte degli amministratori di questa città. È stato per me un onore e ringrazio per la fiducia riposta nelle mie capacità. Ho vissuto una bellissima esperienza nella quale ho dato tutta me stessa per la valorizzazione del nostro Comune.
Ho lavorato con passione e dedizione perché innamorata della mia città e convinta che lavorando in sinergia si possono ottenere risultati strabilianti.

Questi dieci anni ne sono stati la prova! I servizi scolastici di Camaiore sono un’eccellenza versiliese e regionale sia sul piano dell’offerta sia su quello delle tariffe.
Ora avverto la necessità di tuffarmi nuovamente a tempo pieno nelle mie attività di insegnante e di portare il mio contributo come consigliera comunale.

Se le indiscrezioni apparse sulla stampa in questi giorni si concretizzeranno mi troverò ad essere la consigliera comunale donna più votata della maggioranza e dell’opposizione.
Sento di avere una grande responsabilità nei confronti dei miei elettori e nei confronti della lista di Rinnovamenti. Metterò a disposizione dei due nuovi nostri consiglieri (Nicola Salvini e Giorgio Silicani) tutta la mia esperienza perché credo possano ben rappresentare la nuova classe dirigente della Camaiore del futuro che insieme contribuiremo a realizzare.

Lavorerò con la stessa passione affinché i tanti progetti che Rinnovamenti ha concorso a far inserire nel programma elettorale segnino il cammino del nostro Comune. In particolare vigileremo che tutto si svolga, come doveroso, in piena trasparenza e legalità e nella presentazione chiara e immediata per tutti i cittadini dei bilanci e delle spese per i servizi da destinare ai cittadini più deboli e indifesi.

Approfitto di questa occasione per rinnovare la stima e la fiducia nei tuoi confronti ringraziando Alessandro Del Dotto e te per avermi dato l’opportunità di vivere questa esperienza positiva dal punto di vista umano e politico.

Ringrazio tutti i dipendenti comunali coi quali ho lavorato in questi anni ed in particolare abbraccio e ringrazio le dipendenti dell’ufficio Pubblica Istruzione e la Dirigente che mi hanno sempre sostenuta condividendo con me ogni istante di questa importante esperienza. Buona fortuna a tutti noi e alla nostra città: Camaiore.

Non si è fatta attendere la nota stampa di ringraziamento di Marcello Pierucci:
“Ringrazio di cuore Sandra Galeotti per il servizio reso alla città negli ultimi dieci anni. È stata mia compagna di viaggio in Amministrazione e insieme abbiamo visto la nostra città svilupparsi e migliorarsi. Sono molto grato per la disponibilità, dimostrata da lei e da altri Amministratori della Giunta Del Dotto, come Simone Leo, a dare spazio in Giunta a nuove persone pur mantenendo vivo l’impegno per Camaiore, che Sandra potrà coltivare a pieno in Consiglio Comunale. Sono entrambe figure di alto livello, sia professionale che amministrativo, e avrebbero avuto ampiamente le carte in regola per proseguire l’ottimo lavoro svolto nei dieci anni precedenti. Sono sicuro che, dentro o fuori le sedi comunali, non mancherà collaborazione nell’interesse del nostro territorio e della nostra comunità”.

(Visitato 1.562 volte, 1 visite oggi)

La Rappresentane di Lista, il tour estivo è finalmente pronto a ripartire, prima data a Camaiore

A Lido di Camaiore torna la Fashion Week, moda e divertimento l’1,2 e 3 Luglio davanti il Pontile