Il Comune di Pietrasanta, rappresentato dal presidente delle commissioni consiliari urbanistica e ambiente Paolo Bigi, ha sottoscritto questa mattina il “Contratto di lago di Porta” durante l’incontro convocato a Montignoso, nei locali di Villa Shiff.

Un patto fra enti e associazioni che vedrà il Comune pietrasantino impegnato sia nel ruolo di “primo attuatore”, per il progetto di recupero e valorizzazione della Torre medicea di Porta Beltrame, sia in supporto ad attività promosse da altre realtà partecipanti come, ad esempio, la mappatura delle aree soggette a bonifica nel bacino lacustre.

“La sottoscrizione del Contratto – ha spiegato Bigi – segna la conclusione di un percorso lungo 4 anni, durante il quale ho potuto conoscere, approfondire e anche appassionarmi a questa parte del territorio di Pietrasanta; ma è pure un nuovo punto di partenza, verso il traguardo comune e condiviso di restituire nuova vita e valore all’intero complesso storico e ambientale che fa capo al lago di Porta”.

Il Comune di Pietrasanta sarà, infatti, in prima linea sul recupero architettonico della Torre Beltrame: “Di recente – ha proseguito Bigi – la facciata fronte via Aurelia è già stata interessata da alcuni interventi di rigenerazione. Nel programma comunale delle opere pubbliche ne sono previsti altri, sulle restanti parti esterne della torre e sulla copertura: vogliamo che questa antica costruzione diventi il primo accesso al lago e uno spazio espositivo dove il bacino stesso possa raccontarsi, attraverso mostre fotografiche dedicate al suo ecosistema”.

L’amministrazione pietrasantina è già in cerca di fondi per il recupero del luogo, dov’è previsto anche un nuovo attraversamento, più sicuro, dalla torre al Lago. Da Bigi i ringraziamenti per “tutti coloro che mi hanno accompagnato in questo percorso: il sindaco Alberto Stefano Giovannetti e l’assessore all’ambiente Tatiana Gliori, gli ingegneri Sara Benvenuto e Valentina Maggi e l’architetto Eugenia Bonatti” ma anche un impegno in più: “Come tutti sappiamo – ha concluso – alle spalle di questa splendida area naturalistica esiste una discarica che ha preoccupato e continua a preoccupare, e non solo i cittadini di Pietrasanta e Montignoso. Uno degli obiettivi che abbiamo condiviso subito è arrivare alla sua chiusura e messa in sicurezza”.

(Visitato 106 volte, 1 visite oggi)

DAP Festival Pietrasanta, gli spettacoli del 30 giugno

DAP Festival Pietrasanta, gli spettacoli di venerdì 1 luglio