Il Sindaco Murzi, valutando positivamente il lavoro svolto da assessore nei 5 anni passati dall’Architetto Enrico Ghiselli, ha chiesto allo stesso di continuare la fattiva collaborazione seppur non da Assessore, mantenendo allo stesso le Deleghe dei Lavori Pubblici, dell’Ambiente ed Ecologia, a cui si aggiungerà la Delega alle Partecipate (seguite con estrema attenzione, anche se senza delega, in precedenza – vedasi ERSU, GAIA, Reti Ambiente ecc.- con il risultato di aver bloccato la fusione tra ERSU e SEA Ambiente).

In questo modo il Sindaco Murzi ha chiesto all’Arch. Ghiselli di continuare a favore della comunità, i lavori impostati nei 5 anni passati, ed in particolar modo i progetti presentati per il PNRR, la nuova Scuola, i lavori di efficientamento energetico di tutte le Case Popolari (obiettivo perseguito con perspicacia ed impegno da Ghiselli), l’interramento dell’elettrodotto, la sostituzione delle tubazioni in Eternit dell’acquedotto comunale, la battaglia per la chiusura della discarica di Cava Fornace, il completamento della rete di fognatura nera, il completamento del rinnovo della Illuminazione Pubblica, la realizzazione del grande Parco Urbano retrodunale, ed altro ancora.

Ghiselli, sulla base di tale richiesta del Sindaco Murzi, si è reso disponibile a continuare la collaborazione, mantenendo la stessa funzione di indirizzo propria degli assessori, ma senza l’indennità di carica, e oltre alle deleghe sopracitate, farà parte della Commissione Urbanistica.

(Visitato 89 volte, 1 visite oggi)

Paolo Villaggio oltre Fantozzi, raccontato dalla figlia Elisabetta: sabato 2 luglio a Villa Bertelli

Primo consiglio comunale dell’Amministrazione Murzi bis: eletto Presidente del Consiglio Michele Pellegrini