Le serate estive di Pietrasanta si rituffano alla scoperta del passato. Da martedì 5 luglio, fino al 19, il Museo archeologico versiliese “Bruno Antonucci” ospiterà infatti le “Notti dell’archeologia”, la rassegna a ingresso libero dedicata ai musei e alle aree archeologiche regionali, giunta alla sua 22ma edizione.

“L’archeologia è tornata a fare ricerca sul campo, a raccogliere nuovi dati e proseguire progetti messi in stand-by durante l’emergenza sanitaria – le parole del sindaco di Pietrasanta, Alberto Stefano Giovannetti – per questo abbiamo deciso di dedicare questi incontri alle ricerche in corso, dando la parola a chi sta in prima linea”.

L’iniziativa, promossa dalla Regione Toscana e organizzata dal Comune, in collaborazione con “Pietrasanta Musei”, prevede tre incontri, sempre il martedì sera, con inizio alle 21,30 e che si svolgeranno all’interno del museo o del chiostro di Sant’Agostino, tutti dedicati alle scoperte archeologiche più recenti.

Nel primo, la professoressa Simonetta Menchelli presenterà le “Nuove ricerche a Luni. Gli scavi dell’Università di Pisa presso Porta Marina”, dedicate della scoperta di un tempio della seconda metà del I secolo d.C. in questa antica e fortunata colonia romana.

“Tumuli etruschi e territorio volterrano: nuovi dati da recenti ricerche” è invece il titolo del secondo appuntamento, martedì 12 luglio, dove la dottoressa Lisa Rosselli approfondirà la campagna di scavo che ha portato alla luce una tomba etrusca sul piano delle Colombaie. Martedì 19, infine, la dottoressa Francesca Anichini e il dottor Gabriele Gattiglia faranno riferimento agli eventi e alle testimonianze che hanno preceduto e accompagnato lo stabilirsi del confine bellico in “Archeologia contemporanea sulle Apuane. Tracce e confini lungo la Linea Gotica”.

Un calendario che nasce dalla stretta collaborazione fra il museo di Pietrasanta e l’Università di Pisa e che sarà impreziosito dalla possibilità, per i partecipanti, di seguire il curatore e archeologo Francesco Ghizzani Marcìa in una visita alla scoperta del patrimonio archeologico museale cittadino.

Tutte le iniziative della rassegna sono a ingresso gratuito. E’ gradita la prenotazione al numero 0584-795500 o via mail a [email protected].

(Visitato 101 volte, 1 visite oggi)

Festival, 6 Luglio – Aprire le porte dell’Anima  

Pietrasanta, Cultura: gli orari estivi di musei e biblioteca