“Sono qui a rappresentare la gratitudine e la vicinanza della comunità di Pietrasanta ai lavoratori e alle lavoratrici dell’ospedale unico della Versilia. Ma anche per ascoltare e capire, in modo da portare indicazioni chiare e utili, per loro ma anche per gli utenti della nostra struttura sanitaria, al tavolo con direzione sanitaria e regionale”: Alberto Stefano Giovannetti, sindaco di Pietrasanta, ha seguito con attenzione il presidio di protesta indetto dal sindacato Fials all’esterno della struttura ospedaliera di Lido di Camaiore, per esporre le criticità rilevate sul fronte amministrativo, sanitario e gestionale.

“La popolazione della Versilia quasi triplica, in estate – ha proseguito Giovannetti – il covid non ha ancora mollato la presa, le unità di assistenza domiciliare attivate durante la pandemia sono state ‘sciolte’, il che comporta un aggravio ulteriore sul pronto soccorso degli ospedali. Eppure, vediamo che la direzione Asl decide di ‘rimescolare le carte’ proprio a fine giugno. Abbiamo bisogno di una gestione più presente alle necessità del territorio, che sono quelle dei lavoratori ma anche degli utenti, cittadini e ospiti. Siamo noi sindaci, i primi tutori della salute della nostra comunità e non possiamo restare a guardare mentre altri decidono per noi”.

(Visitato 198 volte, 1 visite oggi)

Il sindaco Bruno Murzi parla al presidio Fials contro il depauperamento dell’Ospedale Versilia

Siccità: lago Massaciuccoli 26 cm sotto livello del mare