“Troppa micro criminalità sul molo e alla spiaggia libera“. La denuncia è di Raffaele Biondo, responsabile del dipartimento di sicurezza e legalità del circolo di Fratelli d’Italia di Viareggio.

“Con i rincari dell’ultimo periodo – dice Biondo –  non tutti i turisti che giungono a Viareggio si possono permettere di prendere un ombrellone in uno dei tanti stabilimenti balneari di Viareggio, per questo motivo sono in molti a scegliere la spiaggia libera per passare qualche ora di relax. Tuttavia non tutti sanno che lungo il canale Burlamacca stazionano gruppi di soggetti specializzati nel ripulire i bagnanti dei propri effetti personali.

Il modus operandi è sempre lo stesso: tenere sott’occhio il malcapitato approfittando di un momento di distrazione o di un momentaneo allontanamento dall’asciugamano per andare a fare un tuffo o una breve passeggiata sulla battigia. Pochi giorni fa la segnalazione di un operaio al quale è stato portato via il portafoglio dalla tasca dei pantaloni mentre si trovava sulla spiaggia libera vicino al canale Burlamacca. Secondo il racconto del malcapitato è bastato addormentarsi per pochi minuti. Al risveglio l’amara constatazione di non avere più il portafoglio nei pantaloni. Ovviamente l’unica cosa rimasta da fare è stata una denuncia di furto ai carabinieri. Il problema della sicurezza è dovuto alla criminalità di strada, che evidenzia il profondo senso di timore in cui si trovano a vivere i cittadini di Viareggio, correlato ad un aumento dell’illegalità di tipo predatorio, il timore di essere colpiti dalla microcriminalità comporta un senso di insicurezza socialmente sempre più diffuso. E’ necessario – conclude – intensificare i controlli della polizia municipale per evitare il susseguirsi di furti ai danni di turisti e residenti”

Raffaele Biondo riceve nella sede di Fratelli d’Italia in via Leonardo Da Vinci 292 r tutti i venerdì mattina dalle ore 10 a mezzogiorno per raccogliere segnalazioni dei cittadini.

(Visitato 458 volte, 1 visite oggi)

Premio Viareggio-Rèpaci 2022, Claudio Damiani vince il premio per la poesia

Un mare di beneficenza con la nuova iniziativa dell’associazione dei Salmastrosi