Dopo 2 anni di stop per la pandemia la Misericordia di Camaiore e Lido, ormai tornata ad essere una organizzazione di volontariato unica con una operatività e presenza di 4 secoli al servizio della Comunità di Camaiore e della Versilia tutta, riparte con la nella festa estiva de “il gusto fa festa nel parco” da giovedì 28 luglio a domenica 7 agosto nel parco della Fratellanza a Lido di Camaiore.

Una ripartenza non solo all’insegna del a riprese delle attività per la raccolta di fondi dell’associazione ma una ripartenza di festa per rispondere ai numerosi volontari, consorelle e confratelli, che proprio in queste occasioni si avvicinano al mondo della solidarietà per difendere il bene comune e il valore della gratuità.

Ogni sera infatti gestiranno la cucina oltre 50 volontari impegnati ai fornelli, allo sporzionamento , alle griglie, al lavaggio e alla cucina senza glutine.
Oltre 50 saranno invece impegnati al servizio dei tavoli per dare il massimo agli ospiti che sceglieranno di trascorrere una serata con noi al fresco nel parco della fratellanza.
Numeri che letti nel periodo di crisi del volontariato fanno riflettere….
Momenti di festa come questi attirano numerosi volontari ma soprattutto famiglie intere che si mettono a servizio e imparano a scoprire un mondo nuovo, quello del volontariato che può offrire numerose opportunità di essere a servizio del prossimo, non solo con i servizi di emergenza in ambulanza!

Continua anche quest’anno la stretta collaborazione con l’associazione Aic Versilia e con il gruppo scout di Lido di Camaiore, il cui alloggio garantisce la presenza di lupetto, clan e branco organi diventati un tutt’uno con la Misericordia!

E allora non ci resta che invitarvi a questa nostra ripartenza di gusto che farà festa, ancora di più nel nostro parco!

Ma non finisce qui … infatti nella settimana di metà agosto saremo nel centro storico al fianco del Comune per la storica settimana di “Camaiore d’altri tempi – follie di ferragosto” con la classica tombolata in piazza per Santa Maria e tante altre belle sorprese.

Facciamo tutto questo non solo per i motivi sopra detti ma anche per metterci tutto il nostro impegno rispetto ai numerosi appelli apparsi sulla stampa locale, regionale e nazionale da parte di molte organizzazioni di volontariato (Misericordie, Pubbliche Assistenze e CRI) che a causa degli aumenti generalizzati dei costi dell’energia e delle materie prime rischiano concretamente di chiudere o ridurre i propri servizi a favore del prossimo … RESISTERE per il bene delle nostre Comunità in attesa che il Pubblico (EELL, Regione e Stato) faccia il suo e garantisca adeguati ristori e adeguati rimborsi per i servizi resi!

(Visitato 173 volte, 1 visite oggi)

“Insieme…in concerto”, le Filarmoniche di Capezzano Monte e “S.Cecilia” in una serie di concerti estivi

I Maestri Tappettari di Camaiore in trasferta in Sicilia per esportare la loro arte