Buone notizie per la biblioteca comunale “Sirio Giannini” che, per il terzo anno consecutivo, si è aggiudicata un finanziamento di oltre 8 mila euro dal Ministero della Cultura.

I fondi vengono attribuiti sulla base di precisi criteri come il patrimonio librario presente, così che una dotazione di almeno 20 mila libri può far aspirare al massimo del finanziamento che ammonta per la precisione a 8.732,17 euro quanto, appunto, entrerà nelle casse seravezzine.

La biblioteca “Sirio Giannini” conta oltre 35 mila titoli e il nuovo finanziamento consentirà una ulteriore implementazione di qualche centinaio di libri.

L’anno scorso, ad esempio, la stessa cifra permise di acquistare 400 libri, a copertura delle diverse sezioni tematiche. La variante è, ovviamente, il valore dei libri, in considerazione anche del fatto che viene destinato il 30% dell’importo erogato per l’acquisto di testi antichi, incrementando così la sezione che si sta specializzando sulla famiglia Medici, per ovvi motivi strettamente legata a Seravezza, e sulla storia della provincia di Lucca.

Come previsto dal regolamento, i nuovi libri saranno acquistati in librerie del territorio versiliese, con una rotazione delle stesse, andando a individuare libri che riguarderanno un po’ tutte le sezioni e con un arricchimento di quelle maggiormente richieste come letteratura, storia, arte, libri per bambini e ragazzi.

Grande attenzione viene poi riservata alla storia locale che costituisce una evidente specificità per la biblioteca di Seravezza oltre, come accennato, alla parte relativa ai libri antichi che rappresenta un indubbio valore aggiunto per la biblioteca ospitata a Palazzo Mediceo, proprio per l’attenzione riservata alla famiglia fiorentina cui si deve la realizzazione dell’edificio, oggi patrimonio UNESCO e vanto per il Comune. Un approfondimento della storia dei Medici può infatti rappresentare un ulteriore richiamo per lettori appassionati di questa tematica e per mettere sempre più in luce il legame del territorio con Cosimo I, fautore della costruzione dell’edificio, e con la sua famiglia.

“Il nuovo finanziamento accordato alla biblioteca comunale rappresenta un’importante occasione di crescita – commenta l’assessora alla cultura Vanessa Bertonelli – in quanto la cifra destinata dal Ministero consentirà un discreto incremento del patrimonio librario, acquisendo testi che permettono di ampliare l’offerta delle diverse sezioni. E si sa che una biblioteca aggiornata è sicuramente un elemento attrattivo per la curiosità dei lettori, assieme alle tante iniziative promosse per far conoscere questa importante realtà, con attività ad hoc organizzate anche per i bambini, così da avvicinarli a questo luogo di cultura, di conoscenza, di condivisione”.

(Visitato 6 volte, 1 visite oggi)

Seravezza e Pietrasanta le prossime tappe del festival ”I Musei del Sorriso”

“Insieme…in concerto”, le Filarmoniche di Capezzano Monte e “S.Cecilia” in una serie di concerti estivi