“L’Italia è pronta per svoltare, Fratelli d’Italia e la
sua leader Giorgia Meloni sono pronti a giocare un ruolo da assoluti
protagonisti in questo cambiamento anche se faranno di tutti perché la
nostra coalizione non vinca le elezioni del 25 settembre”.
Dal palco de “Gli Incontri del Principe”, in piazza Maria Luisa sul lungomare
di Viareggio e davanti a un buon pubblico, la senatrice Daniela Santanchè
non le manda a dire e ribadisce i punti programmatici del suo partito. Lo fa
rispondendo alle domande di Stefano Zurlo, inviato de “Il Giornale” che
cura i talk show realizzati dal Grand Hotel Principe di Piemonte con il
patrocinio dell’amministrazione comunale di Viareggio.


“Le elezioni non debbono far paura, Giorgia Meloni è una che studia i
problemi e il fatto di aver fatto un’opposizione patriottica al governo Draghi
è importante perché la gente capisce che le nostre sono scelte per il bene
del Paese e non per le poltrone”. La posizione europeista e atlantista di
Fratelli d’Italia. “Noi non siamo contro l’Europa – spiega Santanchè –
vogliamo un’Europa più forte che non si occupi di vongole o zucchine ma
dei problemi reali come la politica estera e le questioni fiscali evitando i
paradisi fiscali”.


Un quadro che secondo Santanchè si riflette anche sulla politica
dell’accoglienza. “Ci accusano di battere sempre su questo tasto ma lo
facciamo perché il problema immigrazione non è stato mai risolto. È
necessario il blocco navale e solo quello salvare delle vite umane”.
Interessante anche il capitolo riguardante la politica energetica. “La politica
dei Cinque Stelle qui e in altri campi è stata miope. Hanno detto no a tutto.
Grazie a loro oggi in Italia non possiamo estrarre il gas che abbiamo a
disposizione. Nel prossimo inverno rischiamo il lockdown energetico”.
Secondo Daniela Santanchè uno dei primi atti che farà il nuovo governo di
centrodestra sarà l’abolizione del reddito di cittadinanza. “Chi non può
lavorare va aiutato con l’assegno di solidarietà ma non possiamo dare la
paghetta ai giovani facendoli stare sul divano. I posti di lavoro li danno le
imprese e la linea guida deve essere: più assumi, meno paghi”.
La caduta del governo secondo Daniela Santanchè è stata anche provocata
dal fatto che Mario Draghi voleva andare via. “Ha alzato troppo l’asticella
perché sapeva che gestire quella coalizione nel prossimo difficilissimo
inverno sarebbe stato molto duro”.


La parlamentare di Fratelli d’Italia ha ribadito la netta posizione atlantista del
suo partito non si discute e che si aspetta di tutto in questa campagna
elettorale. ”Innanzitutto cercheranno di farci votare un solo giorno, cosa che
non è mai successa, ma noi ci opporremo fortemente. In realtà la sfida
elettorale deve essere sui contenuti e non sulle ideologie. Il fascismo fa parte
della storia. Noi siamo conservatori”. Due considerazioni hanno riguardato
anche le riforme. “Siamo per quella della Giustizia e anche per quella
Costituzionale. Il Presidente della Repubblica deve essere eletto dal
popolo”.
Infine la Bolkestein, la vituperata direttiva europea sulle concessioni balneari
contestatissima anche in Versilia dove Daniela Santanchè è socia del Twiga
Beach Club. “Il nostro partito è stato l’unico che si è battuto contro la
Bolkestein che non c’entra nulla con la buona gestione delle concessioni, è
necessaria invece una mappatura dei litorali italiani per dare ancora più
spiagge in concessione che devono essere pulite e la tassa di soggiorno
dove diventare di scopo quindi destinata alla pulizia delle spiagge”.
A conclusione del dibattito Stefano Zurlo dal palco ha annunciato le due
nuove date di altri due importanti personaggi della politica italiana che in
piena campagna elettorale saranno presenti a “Gli Incontri del Principe”.
Carlo Calenda, leader di Azione, recupererà il suo incontro venerdì 26
agosto alle 21.15 e sempre alla stessa ora domenica 28 agosto sul palco di
piazza Maria Luisa Stefano Zurlo intervisterà il leader di Italia Viva Matteo
Renzi.
Il prossimo incontro invece domani sera, domenica 7 agosto, alle 21,15 con
il direttore di Libero Alessandro Sallusti.
Tutti gli appuntamenti sono a ingresso libero e vengono diffusi in diretta dai
canali social del Grand Hotel Principe di Piemonte.

(Visitato 224 volte, 10 visite oggi)

Daddio: “Balneari traditi dalla politica”

Al Caffè della Versiliana il leader di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni