“Apprendiamo con dolore della perdita di un compagno speciale e prezioso come Enrico Marchetti.

Ad essersene andato è l’uomo che ci ha restituito la speranza e la determinazione a lottare, in politica come nella vita, fino all’ultimo momento”. Fa sapere Camaiore popolare in un comunicato stampa.

“Una persona buona e altruista, oltre che un comunista schierato da sempre dalla parte dei più deboli, prima su tutti la lotta per i diritti delle persone disabili, per la cui causa si è sempre speso.

Nel corso dell’ultima campagna elettorale abbiamo imparato ad apprezzarne il temperamento pragmatico, che pur senza scadere in semplificazioni e luoghi comuni, mirava dritto alla sostanza dei problemi per trovare proposte e soluzioni: capace di immaginare, grazie alla sua inesauribile vena artistica, e capace di ascoltare le storie e le idee degli altri.

Senza rimanere indifferente e partecipando al progetto collettivo di Camaiore Popolare, è riuscito nell’impresa di riportare la sinistra comunista e di alternativa nel consiglio comunale della città e di dare l’esempio e la speranza ad una nuova generazione di giovanissimi militanti politici.

Come compagne e compagni di Enrico, lo ricorderemo sempre con un posto speciale dentro i nostri cuori, portando avanti le sue idee e la sua passione per cambiare lo stato di cose presente”.

(Visitato 198 volte, 1 visite oggi)

Assemblea pubblica a Bozzano per il post-incendio di Massarosa

Maltempo Pietrasanta, sopralluogo della Protezione Civile Nazionale