Aggredì un altro cliente del locale, procurandogli una ferita sull’occhio e la frattura della mandibola. Per questo il Questore di Lucca, Dario Sallustio, ha emesso un Daspo urbano nei confronti di un cittadino russo di 31 anni a seguito di una lite in un locale pubblico della Versilia, in provincia di Lucca. A condurre le indagini sono stati i carabinieri di Marina di Pietrasanta che, attraverso alcune testimonianze, hanno ricostruito compiutamente gli eventi, identificando in breve tempo il presunto autore dell’aggressione, un giovane di origini russe residente a Marina di Pietrasanta. 

 Quest’ultimo, il 29 settembre scorso, fuori dal locale ‘Cafè Turandot’ di Marina di Pietrasanta, ha aggredito per futili motivi un altro avventore provocandogli lesioni giudicate guaribile in 30 giorni per ferita lacero contusa alla regione occipitale e frattura della mandibola. Sul posto era intervenuto personale del 118 che aveva prestato le prime cure alla vittima, provvedendo al trasporto del ferito all’ospedale. In forza del daspo, notificato all’aggressore, questi non potrà accedere per un anno al locale di Marina di Pietrasanta, né intrattenersi nelle sue immediate vicinanze, pena la denuncia all’autorità giudiziaria.

(Visitato 679 volte, 3 visite oggi)

Rapina a mano armata al supermercato: carabinieri arrestano l’autore

Con l’auto contro l’albero, muore 22enne