Sabato 15 ottobre sarà piazza XXIV Maggio a Tonfano, con il vicino Spazio Agorà, il palcoscenico cittadino di “Io Non Rischio”, la campagna di comunicazione nazionale giunta alla 12ma edizione per rafforzare, nei cittadini, la consapevolezza dei pericoli e la conoscenza dei comportamenti corretti da adottare in caso di emergenza ma anche “l’importanza delle piccole buone pratiche quotidiane – sottolinea l’assessore alla protezione civile di Pietrasanta, Tatiana Gliori – che ciascuno può seguire per prendersi cura del proprio territorio e, di conseguenza, giocare un ruolo attivo nella prevenzione. Che deve diventare la bussola delle nostre decisioni”.

“Il perno operativo delle attività di protezione civile, e Pietrasanta non fa eccezione, sono le decine di volontarie e volontari delle associazioni – dichiara il sindaco, Alberto Stefano Giovannetti – che mettono a disposizione gratuitamente tempo, energie, risorse e capacità personali per prendersi cura delle altre persone e dell’ambiente. Questa giornata è anche un’occasione per conoscerli meglio e dir loro, una volta di più, grazie per il loro impegno”. 

Dalle 9 al tardo pomeriggio, la piazza di Marina diventerà una sorta di campo-base dove i volontari appositamente formati di Croce Verde, Comitato Alluvionati di Pietrasanta 19/6/96, Società Nazionale di Salvamento e Muttley’s Group Versilia, insieme ai tecnici comunali in forza all’ufficio di protezione civile, incontreranno i cittadini per rispondere alle loro domande e illustrare i contenuti dei materiali informativi, simulando anche un’emergenza nel corso della quale sarà attivata la segreteria del Coc, il Centro Operativo Comunale di protezione civile. Inoltre, gli operatori della Misericordia di Pietrasanta eseguiranno una dimostrazione delle procedure di BLSD, acronimo di basic life support-early defibrillation, per spiegare le manovre di primo soccorso da attuare in caso di arresto cardiaco, con l’uso del defibrillatore semiautomatico.

Ancora, nel vicino Spazio Agoràdalle 15,30 la biblioteca comunale “Carducci” allestirà un’edizione speciale di “Nati per leggere”, proponendo gratuitamente letture a tema ai bambini fino a 6 anni e ai loro accompagnatori, con piccoli omaggi e simpatici gadget. E sempre ai più piccoli saranno dedicati momenti di informazione in piazza, grazie a operatori specializzati che spiegheranno loro, con giochi e leggerezza, cosa bisogna sapere e fare prima, durante e dopo un evento naturale violento come un terremoto o un’alluvione.

La campagna “Io non rischio” è promossa dal Dipartimento della Protezione Civile in collaborazione con Anpas (Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze), Ingv (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia), Reluis (Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica), Fondazione Cima (Centro Internazionale in Monitoraggio Ambientale), Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, Anci (Associazione Nazionale Comuni Italiani) e le amministrazioni locali.

(Visitato 121 volte, 1 visite oggi)

Le 500 storiche incantano la Versilia. Grande successo per il Raduno organizzato da Fiat 500 Club Italia

Festa alle ”Mutti” per i nuovi spazi esterni rimessi a nuovo e in sicurezza