Le prime piantine sono già state interrate e annaffiate, nelle nuove vasche riempite di terra da orto e consegnate “ufficialmente” martedì pomeriggio, con una piccola festa, agli alunni della scuola primaria “Ricci” del Pollino. A testimonianza di quanta fosse la voglia dei ragazzi di cominciare a sperimentare direttamente le attività di semina, cura e raccolta dei prodotti, recepita da alcuni insegnanti e genitori che hanno proposto la realizzazione degli orti didattici all’amministrazione comunale di Pietrasanta.

“Nelle scuole coltiviamo il nostro futuro – parola del sindaco, Alberto Stefano Giovannetti – e queste occasioni ci servono non solo per festeggiare un piccolo mattone che abbiamo messo su questo percorso, ma anche per raccogliere dalla comunità scolastica nuovi spunti per continuare a migliorare”. E sulla sinergia fra famiglie, insegnanti e amministratori hanno posto l’accento anche l’assessore alla pubblica istruzione, Francesca Bresciani, e la dirigente del Compresivo 2, Maria Concetta Consoli: “Abbiamo accolto l’idea e l’abbiamo sviluppata insieme all’assessorato ai lavori pubblici, che ringrazio – ha detto Bresciani – ed è un piacere enorme arrivare qua e vedere che i ragazzi hanno già iniziato a lavorare sui loro orti. E’ una piccola cosa ma il nostro intento è procedere un passo alla volta, verso obiettivi utili e realizzabili”. “In questo giardino ci sono diversi apparati dello Stato che si sono confontati, hanno dialogato e raggiunto un obiettivo – ha proseguito la dirigente Consoli – non posso che esserne contenta e augurarmi che questo confronto, frequente e sereno, continui”.

“Oltre alle cinque vasche da coltivare, una per ogni classe – ha spiegato l’assessore ai lavori pubblici, Matteo Marcucci – abbiamo pavimentato la porzione di giardino sulla quale sono state collocate e aggiunto postazioni utili a far sedere e lavorare i piccoli, attrezzando una sorta di aula all’aperto. Inoltre, abbiamo già raccolto indicazioni per nuovi interventi da fare sulla parte esterna dell’edificio, lavori che metteremo in programma per la prossima estate”. Alla piccola inaugurazione hanno partecipato anche l’assessore Tatiana Gliori, la presidente della commissione consiliare scuola, Sandra Da Prato e l’architetto Alessandro Dazzi dell’ufficio tecnico. L’impegno di spesa è stato di poco superiore a 24 mila euro, iva inclusa.

(Visitato 38 volte, 1 visite oggi)

“Pietrasanta Cinema d’Autore” nel segno di Pasolini 

Due giorni di festa per Halloween “made in Pietrasanta”