Ammonta a quasi 140 mila euro, in totale, il contributo annuo che l’amministrazione comunale di Pietrasanta ha destinato, nel 2022, a società e associazioni impegnate, come da bando di assegnazione, nella gestione di un impianto sportivo cittadino. Risorse che coprono le spese “vive”, a partire da quelle per illuminazione, acqua e riscaldamento, calibrate sui costi dell’annualità precedente con opportuni adeguamenti e che, ad oggi, non richiedono ulteriori integrazioni. E’ stato l’assessore allo sport Andrea Cosci, nel corso dell’ultimo consiglio comunale, a chiarire il quadro economico riferito alla gestione delle cinque strutture sportive attualmente in carico ad associazioni del territorio: Iare, Pruniccia, Pedonese, stadio comunale XIX Settembre e impianto di atletica “Falcone e Borsellino”.

“Siamo a fine anno – ha sottolineato l’assessore – e nessuno dei gestori ci ha manifestato la preoccupazione che quanto elargito non sia sufficiente a coprire le spese. I rincari ci sono stati, ma è altrettanto evidente che gli interventi eseguiti dall’amministrazione in questi anni sull’impiantistica sportiva, anche sul fronte dell’efficientamento energetico, hanno mitigato questo rimbalzo di costi”.

A conferma di quanto sostenuto, Cosci ha portato anche l’esempio della palestra Tommasi, le cui utenze sono direttamente in carico al Comune: “Nel 2021 – ha spiegato – i costi per acqua, luce e gas sono stati di circa 18.600 euro. A settembre di quest’anno, siamo a 14.200 con un fortissimo risparmio sul gas, che incide sul totale per poco più di 3 mila euro contro i 13 mila di un anno fa”.

Cosci ha poi ricordato come, grazie al “bonus sport” elaborato in sinergia con l’assessorato al sociale, il diritto alla pratica sportiva sia stato garantito a tutti i giovani e i giovanissimi pietrasantini, essendosi il Comune fatto carico del pagamento delle quote richieste dalle società nei casi di maggiore difficoltà economica del nucleo familiare.

La mozione presentata dai consiglieri Nicola Conti, Irene Tarabella (Partito Democratico) e Lorenzo Borzonasca (Insieme per Pietrasanta) che proponeva l’“Ammortizzamento dei costi degli impianti sportivi dovuti al caro bollette” è stata quindi respinta con voto di maggioranza (10 contrari, 6 a favore, nessun astenuto), ferma restando la disponibilità confermata dall’assessore Cosci a intervenire in supporto alle associazioni sportive, qualora si rivelasse necessario.

(Visitato 69 volte, 1 visite oggi)

Pietrasanta, intervento dell’amministrazione su disordini a Focette

Oceano” torna a risplendere in piazza XXIV Maggio