“Un ‘aiuto concreto per lo sport alle famiglie in difficoltà con figli”. Questo è l’appello lanciato dalla responsabile provinciale per lo sport di Fratelli d’Italia GiuliaM. Carli e responsabile comunale Laura Domenici.
Sulla scorta dell’aiuto erogato a favore delle famiglie in difficoltà dei comuni vicini, come Forte dei Marmi , le due responsabili chiedono che l’amministrazione comunale di Viareggio eroghi dei contribuiti alle famiglie in difficoltà.
Le due responsabili chiedono che venga emesso un bando a favore dei cittadini per l’assegnazione di bonus alle famiglie in figli. In particolare le famiglie con Isee sotto i 20.000 euro , possano godere l’assegnazione di contributi sotto forma di vaucher per favorire l’iscrizione e la frequenza a corsi delle società sportive, riconosciute dal C.O.N.I.

“In questo modo l’Amministrazione Comunale sarebbe in grado creare una forma di sostegno anche per le società sportive che operano sul nostro territorio, in difficoltà per gli enormi costi di gestione .
Troppe sono le spese che assillano le famiglie che, a causa anche della mancanza di lavoro rischiano di sacrificare la crescita dei figli, negando loro la passione allo sport”.

“Un intervento decisivo per migliorare la vita delle giovani generazioni, permettendo loro di crescere in modo aggregativo, facendo sport evitando anche di frequentare brutte compagnie. Venga garantito ai ragazzi il diritto allo sport , così come disciplinato ex L’art. 32, 1° comma della Cost., che “statuisce che la Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività ed essa trova la sua espressione in campo sportivo, in primo luogo, nel diritto all’integrità fisica collegato alla scelta di vita che il soggetto ha effettuato.”

(Visitato 40 volte, 1 visite oggi)

Circolo Viareggio, la proposta di Fratelli d’Italia: “Corso base di formazione Politica”

Comitato Versiliese per il centenario del P.C.I presenta ”Tirrenia 1982”