“Tutte le critiche sono bene accette ma devono essere motivate e non pretestuose e soprattutto presuppongono un’adeguata conoscenza del lavoro che è stato fatto con professionalità, dedizione e competenza di tutti i soggetti coinvolti. Infatti, l’Ambito Turistico Versilia, ricordo per dovere di cronaca, ultimo ad essersi costituito, ha saputo rapidamente non solo allinearsi agli altri, ma addirittura risultare tra i primi (al 2 novembre scorso il 70 percento degli Ambiti della Toscana non aveva ancora concluso l’iter) ad ottenere l’assegnazione del finanziamento 2022-2024 (184mila euro) da parte della Regione Toscana. E questo grazie al grande lavoro compiuto in questi tre anni”.

Così si esprime bruno Murzi, primo cittadino di Forte dei Marmi, riguardo alla partecipazione dell’Ambito Turistico Versilia al World Travel Market di Londra; criticato per le scelte portate avanti e presentate alla fiera internazionale.

“Abbiamo deciso di partecipare alla World Travel Market di Londra con il Consorzio di Promozione Turistica e Toscana Promozione Turistica realizzando per l’occasione dei supporti digitali (penne usb), divenuti di fatto gli strumenti ad oggi comunemente utilizzati nelle fiere per la comunicazione turistica, con le immagini e i filmati della Versilia, che sono stati distribuiti agli operatori di settore e ai visitatori della fiera. A Londra sono state portate, come meglio di me potrà spiegare il presidente del Consorzio di Promozione Turistica, Carlo Alberto Carrai solo tre delle brochure del 2020 per essere utilizzate come supporto visivo diretto, presso lo stand al momento della presentazione che di volta in volta si sono presentati.

Una inutile polemica dunque, e soprattutto nessuna figuraccia, di cui sono rammaricato soprattutto perché offende il difficile operato realizzato in questi anni assieme ai Comuni del territorio, in cui si è costruito ex novo un progetto quello dell’Ambito, dopo il naufragio politico di esperienze quali quella dell’Unione dei Comuni e che necessiterebbe oggi di u sostegno capace di oltrepassare tutti gli steccati politici per arrivare finalmente a fare sistema.

Abbiamo comunque intenzione di produrre una nuova guida, – Conclude il sindaco – per la quale siamo in fase di correzione di bozze che potrà essere realizzata solo con le nuove risorse assegnate.

Bene vengano quindi le critiche se concrete, motivate e non artificiose.”

(Visitato 243 volte, 1 visite oggi)

Italia e Corea a contatto al Cav di Pietrasanta

Il Comune di Forte dei Marmi cerca un dirigente/comandante della Polizia Municipale, domande fino al 30 novembre 2022