Via libera alla richiesta di contributi economici a fondo perduto a favore delle imprese colpite dall’epidemia di Covid 19. C’è tempo sino a mezzogiorno del 5 dicembre per presentare domanda al Comune e accedere al fondo appositamente stanziato per dare una boccata di ossigeno alle attività che hanno subito perdite a causa della crisi economica indotta dalla pandemia.

Un provvedimento finalizzato a sostenere le imprese locali penalizzate, nel 2020 e 2021, dai provvedimenti nazionali adottati per il contenimento della pandemia e che hanno comportato prolungate chiusure delle attività e limitazioni alla circolazione delle persone, con evidenti ripercussioni sugli introiti.

Obiettivo dell’intervento è di attenuare le conseguenze adottate per l’emergenza, preservando “la densità e la vitalità del tessuto produttivo e commerciale all’interno del territorio e i livelli occupazionali”. Il provvedimento tiene conto del rilevante calo di fatturato realizzato nel biennio 2020-’21 rispetto a quello pre-pandemia e che “pur nell’attuale fase di progressivo ritorno alla normalità, non possa ancora essere esclusa l’estinzione di un elevato numero di imprese, per l’impossibilità di ripristinare il proprio equilibrio economico-finanziario”.

“Con questo fondo statale da 200 mila euro – sottolinea l’assessore alle attività produttive Michele Silicani – abbiamo voluto far fronte alle ripercussioni della pandemia che, a due anni di distanza, continua ancora a pesare su molte attività. Pensiamo a quelle imprese che hanno dovuto chiedere prestiti a istituti di credito e che ancora stentano a riprendere ritmi e fatturati del periodo pre Covid”.

Possono presentare domanda le microimprese e le piccole imprese che alla data della presentazione della domanda e alla data di liquidazione del contributo hanno sede legale nel territorio del comune di Seravezza e che, in uno degli esercizi 2020 o 2021, hanno realizzato un fatturato inferiore almeno del 20% rispetto a quello ottenuto nell’esercizio del 2019.

L’ammontare del contributo individuale è fissato in 5 mila euro per ciascuna impresa beneficiaria e potrà essere ridotto proporzionalmente se le domande ammissibili saranno in numero superiore a quaranta, sino a un minimo di 2 mila euro. Se le domande ammissibili saranno in numero superiore a cento, il contributo di 2 mila euro verrà assegnato alle prime cento imprese di una graduatoria che terrà conto dei seguenti criteri: imprese che nel 2022 non hanno ancora ricevuto alcun aiuto economico pubblico connesso alla crisi provocata dal Covid 19; ordinamento decrescente per percentuale di calo di fatturato, calcolata confrontando la media di fatturato degli anni 2020-2021 con il fatturato del 2019.

Per ottenere il contributo, le imprese interessate devono compilare la modulistica allegata all’avviso (scaricabile dal sito del Comune, all’indirizzo www.comune.seravezza.lucca.it) e inviarla tramite posta elettronica certificata all’indirizzo [email protected], entro le ore 12 del 5 dicembre.

Alla scadenza del termine per la presentazione delle domande, l’ufficio comunale competente verificherà la correttezza e completezza delle stesse, provvedendo quindi all’assegnazione dei contributi agli aventi diritto.

L’amministrazione comunale si riserva, in qualsiasi momento, la facoltà di effettuare controlli in merito alla veridicità delle dichiarazioni rese.

Per maggiori informazioni si possono chiamare i numeri 0584 757713 o 0584 757745.

(Visitato 30 volte, 1 visite oggi)

Oltre 44mila euro per la riapertura della piscina comunale di Seravezza

Bene la campagna olearia 2022 in Versilia ma “servono politiche di incentivazione e coltivazione dell’olivo”