Insieme ai bambini dell’asilo nido “Bambi” e della scuola dell’infanzia “Rodari”, entrambe a Marina di Pietrasanta, lunedì 21 novembre il Comune ha celebrato la “Giornata nazionale degli alberi” organizzando con i due plessi scolastici la messa a dimora di tre nuove alberature.

Prima tappa al “Bambi”, con i piccoli e le loro educatrici che hanno assistito alle operazioni di piantumazione di un esemplare di carpino, annaffiando poi il nuovo albero e consegnando, infine, agli assessori Francesca Bresciani (pubblica istruzione), Tatiana Gliori (ambiente) e Matteo Marcucci (lavori pubblici) una medaglia in ricordo della giornata.

“E’ fondamentale che questo messaggio di cura e rispetto per l’ambiente venga indirizzato, con particolare attenzione, ai più piccoli – ha sottolineato l’assessore Bresciani – che, anche sottoforma di gioco, possano iniziare a curare un albero, a vederlo cambiare nel corso delle stagioni ed essere, in questo modo, fin da subito protagonisti e partecipi del ciclo della Natura. Un indirizzo che abbiamo sposato e messo in pratica, come amministrazione, attraverso il progetto “Pietrasanta Crescere Insieme”, realizzato in collaborazione con l’assessorato all’ambiente e attraverso la piattaforma toscana Treedom, con cui regaliamo un albero da frutto a ogni nuovo nato”.

Secondo appuntamento, per i tre amministratori, alla “Rodari”, dov’era in programma la messa a dimora di un leccio e un bagolaro “incorniciata” da un coloratissimo girotondo di bambini e personale scolastico: “Il giardino di questa scuola – ha ricordato l’assessore Marcucci – è stato colpito molto duramente dalla tempesta di vento del 2015. Ecco perché queste due nuove alberature sono solo il primo di una serie di interventi che ci porteranno a posizionare qui altre 15 piante, per offrire ai bambini un giardino di nuovo ombreggiato e accogliente”. Da Marcucci un ringraziamento “alla TecnoEco Ambiente di Sergio Baldi – ha aggiunto – che ha offerto i tre esemplari piantumati lunedì e si è resa disponibile a sovrintendere ed effettuare tutte le operazioni necessarie. E grazie anche alla cooperativa La Versiliana che ha donato i 4 aceri già messi a dimora nella zona di via Pagliaio-Pontenuovo, al Pollino, come richiesto dai residenti”.

Un’opera di rimboschimento che, al di là della giornata dedicata, procederà nelle prossime settimane su tutto il territorio comunale: “Entro la fine di quest’anno – ha concluso l’assessore Gliori – metteremo a dimora quasi 150 alberature, nei giardini delle nostre scuole e in alcuni spazi pubblici individuati insieme ai tecnici comunali, alle associazioni e ai cittadini delle zone interessate”.

(Visitato 122 volte, 1 visite oggi)

Arte: Uffizi Diffusi a Pietrasanta, dodici artisti a confronto

E’ già boom per gli “Uffizi diffusi” a Pietrasanta