“Da oltre una settimana avevamo segnalato al comando della polizia municipale di attenzionare l’area compresa tra via Verdi e via Battisti a Torre del Lago Puccini, in quanto da alcuni giorni i residenti ci avevano riferito di  scorrerie all’interno e all’esterno degli edifici scolastici. Recentemente nella zona si sono visti atti di micro vandalismo tra cui, di particolare ignominia, era stata imbrattata la scultura dedicata all’affezionato Raffaello. Avevamo  anche riferito di continue lamentele dei residenti per gli schiamazzi continui che non lasciano fare vita, soprattutto a chi è vicino”. 
Questo è quanto affermano il Deputato FDI e Segretario di Presidenza Riccardo Zucconi e il capogruppo FDI in consiglio comunale a Viareggio Carlalberto Tofanelli, riguardo agli episodi di vandalismo che hanno di recente coinvolto le scuole di Torre del Lago.

“Avevamo chiesto, considerato il crescendo delle proteste, di  prendere tutte le precauzioni del caso al fine di garantire il diritto alla quiete pubblica dei cittadini e di evitare anche che dalla situazione potessero originarsi danni  alle strutture pubbliche. 
Non sappiamo che tipo di considerazione sia stata data alla nostra segnalazione, ma se fosse stata presa in carico, e non lo dubitiamo, e il comando avesse trasmesso l’allerta anche ad altre forze dell’ordine oltreché rafforzare la vigilanza con il proprio organico, allora la situazione andrebbe presa con maggiore vigore, perché è intollerabile che la collettività debba subire i disagi di una condizione fuori controllo e i danni derivanti da vandalismi indiscriminati.
La questione dei danni in questo caso non è secondaria, anzi è uno degli aspetti che fa più arrabbiare, primo perché rimarranno in carico alla comunità  e secondo perché sono risorse che vengono sottratte da impieghi che potrebbero essere utili sempre alla comunità.
A Torre del Lago Puccini la gamma delle necessità è infinita ed è il momento che qualcuno paghi il conto di questi atti: i responsabili devono essere perseguiti, non possiamo permettere che si possa fare di tutto impunemente. Pertanto rinnoviamo la sollecitazione al comando della Polizia Municipale e auspichiamo che si possa garantire la tranquillità per i nostri cittadini”.

(Visitato 110 volte, 1 visite oggi)

Viareggio in maschera, History 150. Numero speciale della rivista per raccontare i 150 anni di arte del Carnevale di Viareggio

Taglio dei fondi a PNRR: preoccupazione del Consorzio 1 Toscana Nord