In un’atmosfera di vivace coinvolgimento e passione per il mare, presso la sede del Club Nautico Versilia sono stati svelati i dettagli dell’edizione 2024 e presentato il nuovo bando di regata della Viareggio-Bastia-Viareggio – Trofeo Angelo Moratti. 

L’iniziativa, nata grazie alla co-organizzazione tra il Club Nautico Versilia, il Comune di Viareggio e Navigo, gode del supporto della Capitaneria di Porto di Viareggio e dell’egida della Federazione Italiana Vela (FIV) e della collaborazione con UVAI e l’Associazione Marevivo.

Proprio per questa sua particolare natura, l’evento si distingue non solo per la sua eccellenza sportiva, ma anche per il suo impegno verso la sostenibilità: la regata sarà infatti completamente ecosostenibile e senza utilizzo di plastica. 

Il Presidente del Club Nautico Versilia, Roberto Brunetti, ha espresso il suo orgoglio per l’evento: La regata Viareggio-Bastia-Viareggio si afferma come un gioiello nel panorama nautico, sia per la sua storia che per il suo impegno verso la sostenibilità. La trasformazione da competizione offshore a regata a vela evidenzia la nostra capacità di adattamento e innovazione. L’evento, che unisce tecnologia avanzata e rispetto per l’ambiente, sottolinea il ruolo cruciale di Viareggio come polo di eccellenza nella vela e nel turismo nautico. Il Club Nautico Versilia rinnova l’impegno nel migliorare questa storica manifestazione ogni anno: è un’occasione per celebrare la nostra eredità marittima. Con premi prestigiosi come il Trofeo Angelo Moratti e il Trofeo Straulino, evidenziamo l’eccellenza nella vela e l’importanza del Mar Tirreno per la nostra comunità.” 

Anche nell’edizione 2024, i maestosi Maxi Yacht e,per la prima volta, le imbarcazioni oltre i 42 piedi (12.80 mt)saranno i protagonisti della regata. Questi colossi del mare si cimenteranno in una sfida appassionante, navigando nel rispetto dell’ecosistema lungo il percorso storico che collega la Versilia alla Corsica. Questa rotta è parte integrante della leggendaria VBV, la prestigiosa gara di motonautica offshore iniziata nel luglio 1962, un evento che ha segnato la storia nautica poco dopo la fondazione del Club Nautico Versilia. La regata di quest’anno promette di essere un omaggio alla tradizione marittima, con un occhio sempre rivolto all’innovazione e alla tutela dell’ambiente marino.

Le acque del Tirreno saranno nuovamente teatro di una competizione mozzafiato, dove si cercherà di battere il record del 2023, stabilito dal Maxi Arca SGR di Furio Benussi e il suo Fast and Furio Sailing Team. 

La VBV Trofeo Angelo Moratti 2024 sarà anche quest’anno sostenuta da importanti partner che hanno creduto nella manifestazione e condiviso le tematiche trattate:  iCare e la Viareggio Porto 2020 sono stati tra i primi a salire a bordo del progetto così come dall’anno scorso Axa Assicurazioni.

Fondamentale la collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Viareggio che ribadisce la sua sensibilità e attenzione verso la promozione dello Sport e il rilancio turistico e d’immagine della cittadina versiliese.  

Alessandro Meciani, Assessore al Turismo del Comune di Viareggio, condivide la sua soddisfazione: “L’amministrazione è soddisfatta nel vedere crescere di anno in anno la VBV, abbiamo avuto ragione a credere fin da subito nel nuovo format tutto focalizzato sulla sostenibilità come messaggio da sostenere. L’evento è in breve tempo diventato centrale nella programmazione turistica del comune di Viareggio e restituisce un’importante visibilità per la nostra città. Salutiamo con piacere i nuovi partner che hanno deciso di sostenere la VBV ma soprattutto un ringraziamento dobbiamo farlo al Club Nautico Versilia e a Navigo che con professionalità e competenza riescono ogni anno nel compito di migliorarsi . Un doveroso ringraziamento infine alla Capitaneria di Porto che riesce a garantire la sicurezza in mare e ci aiuta a gestire tutti gli aspetti della complessa macchina organizzativa.”

Nell’edizione del prossimo anno, la regata si unirà alle celebrazioni del centenario della morte di Giacomo Puccini, arricchendo l’evento con un tocco culturale. Inoltre, in sintonia con le innovazioni presenti nelle regate della Coppa America, verrà dato spazio alle nuove tecnologie come il foil, che riducono l’attrito con le onde aumentando le prestazioni degli scafi.

Un ricco assortimento di premi attende i partecipanti, tra cui il Trofeo Angelo Moratti e il Trofeo Straulino, oltre a numerosi riconoscimenti speciali. 

Il Villaggio Regata e l’Area Ospitalità saranno il cuore pulsante dell’evento, uno spazio aperto alla Città offrendo incontri sulla sostenibilità, sviluppo tecnologico e intrattenimento sia per gli equipaggi che per i turisti e appassionati.

La VBV 2024 non sarà solo una regata, ma un vero e proprio festival del mare, che celebrerà la passione per la vela, l’innovazione e la sostenibilità. Per restare aggiornati, visita www.vbvrace.it e www.clubnauticoversilia.it, e segui le pagine social dedicate alla VBV-Trofeo Angelo Moratti e al Club Nautico Versilia.

(Visitato 29 volte, 1 visite oggi)

Omaggio a Galileo Chini nel 150° anniversario dalla nascita e al sodalizio artistico con Giacomo Puccini

“Galileo Chini e la scoperta della Versilia”, una visita guidata a Villa Argentina per i 150 anni dalla sua nascita