La Polizia di Stato ha dato esecuzione ad una Ordinanza di Misura Cautelare nei confronti di un italiano di 52 anni per reati inerenti il c.d. “codice rosso”.  Nella giornata di ieri, il personale della Polizia di Stato del Commissariato di Viareggio ha eseguito una misura cautelare emessa dal GIP del Tribunale di Lucca nei confronti di un italiano abitante a Massarosa (in provincia di Lucca) imponendogli l’allontanamento dalla casa familiare, il divieto di avvicinamento a meno di 500 metri dalla moglie nonché dai luoghi da lei abitualmente frequentati ed applicando all’uomo il braccialetto elettronico per controllare il rispetto delle prescrizioni imposte. La vicenda nasce nel dicembre quando in Commissariato si presentò una donna che raccontò ai poliziotti una storia di vessazioni e violenze da lei subite nel tempo ad opera del marito. La donna sebbene terrorizzata si era finalmente convinta a rivolgersi alla Polizia in quanto l’uomo stava assumendo gli stessi atteggiamenti anche con la giovane figlia. Dopo aver ricostruito l’annosa vicenda, ed effettuati i dovuti riscontri, i poliziotti hanno immediatamente comunicato la situazione in essere alla Procura della Repubblica di Lucca che a sua volta ha richiesto al GIP l’applicazione di Misure Cautelari per impedire il perdurare della situazione emersa; è stata quindi emessa la relativa ordinanza che nella stessa giornata di ieri è stata notificata dalla Polizia all’uomo al quale è stato immediatamente applicato anche il braccialetto elettronico.

(Visitato 498 volte, 1 visite oggi)
TAG:
Slider

ultimo aggiornamento: 12-01-2024


Incidente tra auto e furgone in galleria, due feriti

Investito da un bus, grave ciclista