Il gruppo consiliare del PD Viareggio ha presentato una mozione sui temi legati al porto, in seguito agli eventi meteomarini che in queste settimane hanno creato disagi al mondo della pesca.

“La mozione del Partito Democratico ricostruendo il percorso e le ragioni che hanno portato oltre 15 anni fa alla progettazione e alla costituzione dell’Autorità Portuale, dà pieno sostegno all’azione dell’organismo regionale che fa da raccordo tra soggetti e istituzioni del territorio e che pertanto è utile per il territorio e gli attori della Darsena e di tutta la città. Il Partito Democratico di Viareggio, nella consapevolezza dell’importanza di un lavoro di rete, non condivide la ripetuta conflittualità portata avanti dal Sindaco di Viareggio nei confronti dell’Autorità Portuale. Conflittualità arrivata fino al punto di chiedere la chiusura dell’ente. Non ascoltando nemmeno le associazioni di categoria e le organizzazioni sindacali che riconoscono la validità e l’importanza dell’Autorità Portuale. Tra l’altro il Partito ritiene politicamente grave e miserevole l’atteggiamento del Sindaco, ripreso purtroppo nella mozione della maggioranza, che invece di occuparsi di svolgere un ruolo positivo e di confronto istituzionale, per dare risposte al comparto della pesca e alle imprese della nautica, eccellenze mondiali, preferisce dedicare il proprio tempo ad attaccare una dirigente del PD regionale e viareggino che si è permessa di richiamare proprio il Sindaco alle proprie responsabilità, sollecitando al tempo stesso la Regione Toscana a riconoscere i necessari ristori ai pescatori e a mettere in atto, in sinergia con l’Autorità Portuale tutti gli interventi temporanei e strutturali di cui il nostro porto abbisogna. La mozione impegna quindi l’Amministrazione di Viareggio a mettere fine agli scontri politici ed istituzionali con l’Autorità, portando avanti nell’interesse della città tutta, proprio sulla falsariga del Protocollo di intesa, politiche di collaborazione fra Comune di Viareggio, Regione Toscana ed Autorità Portuale Regionale per nominare il nuovo Segretario dell’autorità stessa e dare soluzione alle problematiche esistenti nella portualità viareggina, attraverso i necessari interventi immediati e con quelli di maggior respiro come il sabbiodotto. Il documento del gruppo consiliare PD Viareggio chiede inoltre di sostenere la richiesta della marineria peschereccia viareggina rispetto ai ristori per i gravi danni subiti, sollecitando un impegno economico conseguente da parte della Regione Toscana e dello stesso Governo nazionale, che continua a latitare a fronte dei gravi eventi naturali, come alluvioni e mareggiate che hanno pesantemente colpito la Toscana nei mesi scorsi”.

(Visitato 25 volte, 2 visite oggi)

G20 spiagge a confronto col presidente della Camera

Donne in nero in piazza: subito il cessate il fuoco a Gaza