«Condividiamo la posizione di Confcommercio in merito ad una necessaria ricomprensione del tratto della Passeggiata a nord di piazza Mazzini, e lo stesso vale per via Garibaldi e via San Francesco, ma sarebbero da valutare anche quelle aree mal frequentate delle periferie. Assurda l’esclusione di Torre del Lago Puccini dal provvedimento, dove invece, visto il contesto, servirebbe un focus particolare – proseguono i consiglieri della Lega – però sia chiaro, ben vengano nuove regole, ma poi servono controlli, mano ferma e collaborazione tra Istituzioni affinché vengano fatte rispettare, altrimenti rimangono solo belle intenzioni».

«Bene le sanzioni, anche se crediamo che in molti casi saranno di difficile esigibilità visti i soggetti, sarà molto importante invece salvaguardare il decoro pubblico di terreni ed edifici soprattutto in zone turisticamente sensibili, e ne abbiamo esempi indecenti un po’ ovunque, dalla Darsena alla Marina di Torre del Lago – proseguono – avevamo presentato una mozione (ancora da discutere) proprio in tal senso, affinché certe brutture siano coperte alla vista e usate, per esempio, per fare pubblicità alle manifestazioni cittadine, Carnevale e Pucciniano su tutte».

«Abbiamo richiesto un incontro con il Dirigente del commissariato di Polizia di Viareggio al fine di confrontarci sul tema e proporre ulteriori emendamenti migliorativi prima della discussione in Consiglio comunale – concludono i consiglieri Alessandro Santini e Alberto Pardini – sicurezza e decoro devono essere priorità per una Città come Viareggio e Torre del Lago Puccini, ma non solo sulla carta».

(Visitato 19 volte, 1 visite oggi)

“Salvini non mantiene la parola”, alza la voce la maggioranza

Bigongiari (FI): “Acqua potabile negli stabilimenti? Prevalga il buon senso”