Oltre 300 biglietti staccati per conto dei soci, decine di auto e pullman organizzati per il trasporto dei tifosi allo stadio Olimpico, sede sempre aperta e gremita ogni volta che la Magica scende in campo. E all’orizzonte un obiettivo chiaro: crescere ancora. Sono numeri record quelli totalizzati dal Roma Club Versilia nel suo primo anno di vita. Un club affiliato Airc 1971 e nato solo un anno fa (proprio il 5 maggio ricorre l’anniversario della nascita) che ha già conquistato un posto nei cuori dei tanti giallorossi presenti in Versilia e non solo. 

Nato con una sessantina di soci fondatori il club, in 365 giorni di attività, ha oggi superato la soglia dei 270 associati. Di media 2 nuovi soci ogni 3 giorni. “Sono numeri impressionanti e che non speravamo – commenta il presidente del club, Alessandro Battaglia – e questo è segno evidente di due cose, a mio avviso. Da una parte la grande voglia di Roma: abbiamo scoperto che qui in Versilia sono centinaia quelli che tifano la Roma e oggi abbiamo finalmente un posto, una sede, dove poter stare tutti assieme. Ma diverse persone vengono anche da Montecatini, da La Spezia, da Massa e Carrara per vedere la partita con noi. La seconda è che evidentemente il club si è mosso bene nei primi mesi di vita: si è fatto conoscere e apprezzare, e sempre più gente si è fatta avanti per farne parte”. 

Intenso il lavoro portato avanti dal direttivo di cui, oltre al presidente Battaglia, fanno parte Davide Di Bernardi, Fabio Ragona, Matteo Di Giovenale, Rossana De Sanctis, Simone Pucci, Massimo Amore, Fabiola Truglia, Marco Pomella, Andrea Bertagna e Vincenzo Cacchioni. “E’ stato importante – spiega il direttivo – trovare subito la giusta organizzazione per la biglietteria allo stadio e per l’organizzazione dei bus, anche collaborando con club a noi vicini come Massa, Lucca, San Romano e Pistoia. Abbiamo portato allo stadio ragazzi, mamme coi loro figli, nonni coi nipoti che non erano mai stati all’Olimpico. Abbiamo visto lacrime di gioia negli occhi dei nostri associati: emozioni che non dimenticheremo. Ma tanto è stato fatto anche a livello sociale dai nostri associati. Ci piace ricordare l’evento di Carnevale che abbiamo tenuto al Coccobrillo di Massaciuccoli, le cene che organizziamo in sede. Ma soprattutto l’evento di Natale che abbiamo tenuto a Stiava, grazie al quale siamo riusciti a donare mille euro alla Fondazione Ospedale Pediatrico Meyer”.

Il club è molto seguito anche sui social: da Instagram a Facebook, da Tiktok a Telegram sono centinaia le persone che quotidianamente monitorano le attività del Rc Versilia. Di recente poi il club ha anche avviato due podcast, incentrati uno sull’ultima gara giocata dalla Roma, con analisi e commento dei soci, l’altro sull’intera giornata di Serie A. Senza dimenticare i gadget che il club ha prodotto: dalle maglie alle sciarpe, dalle tazze agli zaini: oggetti griffati che i soci hanno mostrato di apprezzare e che saranno rinnovati per la prossima stagione e in vista dell’estate.Tanto c’è ancora da fare. Per migliorare gli aspetti organizzativi e tecnici del club e per perfezionare la sede, che si trova a Lido di Camaiore all’angolo tra via della Maddalena e via del Secco (aperta tutti i martedì dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 18 e tutti i giovedì dalle 16 alle 18). In estate sono previsti lavori di ristrutturazione interna e esterna, in modo da poter offrire una sede sempre più accogliente ai tifosi, ma anche un servizio sempre migliore per i soci.

“Per festeggiare il primo anno  del club – annuncia il direttivo – terremo una grande festa per tutti i soci venerdì 17 maggio al Leblon in Darsena a Viareggio, il locale che ci ha spesso accolto per la visione delle partite e che ha ospitato l’assemblea costituente del club nel 2023. Per giugno invece grande festa del tesseramento 2024/25. Rispetto allo scorso anno ci saranno degli aggiustamenti nelle tariffe per i soci: dopo il primo anno di attività abbiamo più chiare le spese necessarie per mantenere in vita un club e offrire un servizio sempre migliore agli associati, senza dimenticare la solidarietà e la beneficienza che il club si è fissato come obiettivo dalla sua nascita”.

(Visitato 113 volte, 1 visite oggi)

LA DEEJAY TEN ARRIVA PER LA PRIMA VOLTA A VIAREGGIO

Avviato il nuovo “censimento” dei tesserati sportivi