La Polizia di Stato nella giornata di lunedì ha dato esecuzione ad una ordinanza di custodia cautelare in carcere a carico di un cittadino italiano, di 26 anni, residente a Napoli, per il quale sono stati documentati, grazie alle indagini svolte dalla Squadra Mobile di Lucca coadiuvata dagli agenti del Commissariato di Forte dei Marmi, gravi indizi di colpevolezza in ordine al reato di furto con strappo di un orologio Patek Philippe del valore di circa 80.000,00 €, ai danni di una cittadina straniera, commesso nel mese di giugno 2023. Determinante è stato l’ausilio delle indagini tecniche scientifiche svolte dalla Polizia Scientifica che ha estrapolato il profilo genetico dell’indagato presente su un cappellino perso durante una fuga, riscontro che ha consentito di ricondurre i fatti al giovane ragazzo campano.

“Questo arresto – sottolinea il Questore Edgardo Giobbi – rappresenta il culmine di un’operazione avviata la scorsa estate, mirata proprio a reprimere un fenomeno odioso che interessa da sempre il litorale versiliese, ossia i furti di orologi di valore. Questa attività strutturata, che sarà replicata anche quest’anno, oltre a ridurre sensibilmente il fenomeno rispetto agli anni trascorsi, ha consentito di acquisire know now che si sono rivelati vincenti per sgominare bande dedite a questa tipologia di illeciti, e questo grazie alla dedizione dei poliziotti della Squadra Mobile e dei Commissariati di Forte dei Marmi e Viareggio”.

(Visitato 159 volte, 1 visite oggi)
TAG:
Forte dei Marmi Slider viareggio

ultimo aggiornamento: 22-05-2024


Merce senza autorizzazione, sequestrati 400 prodotti da fumo

VIA PONCHIELLI: RIPARTITO IL PROGETTO BINAR10 DI SOROPTIMIST CLUB VIAREGGIO VERSILIA