Rischia di perdere il braccio destro un operaio trentenne, il cui arto è rimasto incastrato negli ingranaggi di un macchinario presente all’interno di un capannone di uno scatolificio a Monsummano Terme (Pistoia).

E’ successo stamattina poco dopo le 6, quando l’uomo, originario di Pietrasanta aveva da poco iniziato il suo turno di lavoro. I colleghi si sono subito accorti dell’incidente e hanno prestato i primi soccorsi all’operaio, cercando di fermare l’emorragia con un laccio emostatico.

Il personale medico ha poi sedato il trentenne, trasportato in codice rosso all’ospedale fiorentino di Careggi.

(Visitato 655 volte, 1 visite oggi)

Microplastiche nelle arselle, nessun rischio per il consumo umano

Incidenti lavoro: bloccati sotto materiale di scena, feriti 4 operai