A Massarosa, in provincia di Lucca, sono in arrivo, per chi viaggia sui bus del Traporto Pubblico Locale, sconti sui prodotti parafarmaceutici acquistati presso i punti vendita di Piano di Conca e Corsanico.  

Infatti, Autolinee Toscane, società che dal 1° novembre 2021 gestisce il servizio di trasporto pubblico locale su gomma sul territorio della Regione Toscana, e Far.Mas. s.r.l., azienda che gestisce le farmacie comunali partecipata al 100% dal Comune di Massarosa, hanno dato vita a una sinergia al fine di offrire ai cittadini un servizio aggiuntivo e nello stesso tempo di promuovere l’utilizzo del trasporto pubblico su bus. Un accordo di questo genere con le farmacie comunali è il primo che Autolinee Toscane fa a livello regionale. 

L’intesa è stata sottoscritta da Andrea Buonomini, Direttore Commerciale, Marketing e Tecnologie di Autolinee Toscane e da Massimiliano Gatti, Amministratore Far. Mas S.r.l.. 

“Desidero congratularmi con il Comune di Massarosa e l’azienda per aver dato corpo a questa lodevole iniziativa, che ben si sposa con il costante impegno profuso dalla Regione nella promozione del sistema di trasporto pubblico – dichiara l’Assessore regionale alla mobilità Stefano Baccelli – Come ogni strategia che miri a incentivare l’uso dell’autobus – prosegue – anche questo progetto contribuirà ad attrarre nuovi utenti alla fitta rete del TPL toscano e, conseguentemente, ad accrescerne sempre di più l’affidabilità, l’efficienza e la capillarità”. 

“Abbiamo da sempre lavorato affinché Far.Mas. e le nostre farmacie comunali fossero un’opportunità per i nostri cittadini in termini di qualità dei servizi e relazioni con il territorio – commenta il vicesindaco ed assessore alle partecipate Damasco Rosi – questa collaborazione è un altro importante tassello di un quadro generale di convenzioni e accordi che lega le nostre farmacie ad enti, istituzioni e privati per dare ai cittadini il miglior servizio possibile”.  

“Sono fermamente convinta che le sinergie siano l’unica strada per amministrare al meglio e nell’interesse dei cittadini – commenta la Sindaca Simona Barsotti – insieme si ottengono risultati migliori come in questo caso in cui si unisce il tema della mobilità sostenibile a quello dei servizi al cittadino”. 

Le farmacie comunali di Massarosa riconosceranno ai clienti di Autolinee Toscane, possessori di abbonamento (nel caso di minori lo sconto si applica anche ai genitori o a chi esercita la patria potestà) e ai dipendenti AT uno sconto pari al 10% sui prodotti parafarmaceutici che non siano già soggetti a sconti o a vendite promozionali. Per ottenere lo sconto sarà necessario esibire la ricevuta di acquisto, in formato digitale o cartaceo, dell’abbonamento in corso di validità e, nel caso di dipendente, il badge o un documento attestante il rapporto di lavoro con AT. 

“Siamo molto soddisfatti di questa intesa col Comune di Massarosa – spiega il direttore Andrea Buonomini di Autolinee Toscane – perché consente di incentivare il trasporto pubblico e quindi sostenere concretamente una mobilità più sostenibile. Del resto, la relazione e la collaborazione con i territori e con le istituzioni che, come i Comuni, sono più vicine ai cittadini è uno dei tratti fondanti della nostra azione imprenditoriale in Toscana”. 

“Cerchiamo di offrire un servizio sempre più funzionale ai cittadini – commenta Massimiliano Gatti, amministratore Far.mas. – questa ulteriore collaborazione ci permette di farlo contribuendo anche alla promozione di una mobilità pubblica e più sostenibile in cui crediamo”  

L’accordo è stato illustrato alla presenza della Sindaca Simona Barsotti, del vicesindaco ed assessore alle partecipate Damasco Rosi, che ha lavorato a questa intesa, del Coordinatore Marketing & Comunicazione – Toscana Nord Autolinee Toscane Riccardo Nannipieri e dell’Amministratore Far.mas. Massimiliano Gatti con il coinvolgimento dell’assessore regionale ai trasporti Stefano Baccelli

(Visitato 12 volte, 1 visite oggi)

Microplastiche nelle arselle, nessun rischio per il consumo umano

Altri amici a quattro zampe per la sicurezza sulle nostre spiagge