Il Partito Democratico di Massarosa prende una posizione netta sulla vicenda dei parcheggi a pagamento che si vorrebbero introdurre presso l’Ospedale Unico della Versilia per sconfiggere, a parere di chi lo ha pensato, il fenomeno, più volte lamentato dai cittadini, dei parcheggiatori abusivi che ogni giorno stazionano nell’area adiacente il nosocomio.

 “Si tratta – scrive il segretario Antonio Torre – spesso di persone che spinte dal bisogno estremo si prestano a tali tipi di “attività” e lo fanno con approcci gentili ed amichevoli. Altre volte si tratta invece di soggetti che con arroganza e maleducazione intimano ai cittadini il pagamento del “dazio”. Dar seguito a questa ventilata decisione, vorrebbe dire introdurre un pesante e ingiusto balzello economico a carico di coloro che sono costretti a recarsi alla struttura per visitare i propri ammalati o i parenti in ogni caso degenti, per effettuare visite mediche o per dare l’estremo saluto a persone scomparse”.

“Non si può certo pensare – aggiunge Antonio Torre – di debellare il fenomeno dell’abusivismo con questo ipotizzato provvedimento, poiché l’esperienza c’insegna che anche laddove esistono zone di sosta regolate dal pedaggio, spesso e volentieri, a tali zone fanno da contorno parcheggiatori non autorizzati che chiedono un “compenso” magari semplicemente per aver dato l’indicazione di un posteggio libero. Crediamo che in sede di Conferenza dei Sindaci i primi cittadini della Versilia debbano affrontare la problematica cercarndo insieme altre misure idonee e sostenibili, coinvolgendo anche le Forze dell’Ordine ed ogni altro organo o ente competente”.

(Visitato 20 volte, 1 visite oggi)

SALTA IL CONSIGLIO PER MANCANZA DI NUMERO LEGALE, E’ POLEMICA

L’UDC A SOSTEGNO DEI BALENARI: NO ALLE ASTE