PIETRASANTA. Ha preso ufficialmente il via lo scorso 9 dicembre il progetto “La Memoria della Pietra” con l’insediamento del laboratorio che si occuperà dello studio e della produzione dell’evento previsto per la prossima estate. Il progetto è realizzato dall’Associazione Culturale Il Tempo del Sale in collaborazione e con il Patrocinio del Comune di Pietrasanta, e con il Patrocinio di Regione Toscana, Provincia di Lucca e Toscana Promozione.

Il laboratorio, dal nome “Il Tempo del Sale”, nasce con la volontà di divenire un centro di
ricerca sulle tematiche più importanti del mondo contemporaneo e sulle peculiarità della
città di Pietrasanta che la rendono un modello esportabile in Italia e nel mondo.

Identità e cultura, architettura di relazione e città che comunica, rapporto tra contenuti ed estetica: sono questi i cardini del progetto. Pubblicizzato solo la scorsa settimana, il laboratorio ha
ricevuto già decine di adesioni, tutte provenienti dal territorio della Versilia, che verranno
attentamente valutate dal direttore creativo del centro, Cesare Monti Montalbetti, che
sceglierà un primo nucleo di cinque partecipanti per questa prima fase del progetto.

Il “Tempo del Sale” non vuole essere solo un think-thank ma anche un luogo di produzione
fattiva di eventi e manifestazioni che pongano i temi dell’oggi al centro del proprio lavoro.
Primo e concreto passo è la realizzazione dell’evento estivo “La Memoria della Pietra. Installazione multimediale per le vie di Pietrasanta” che mira, attraverso suggestive videoproiezioni sulle pareti della città, a riaffermarne l’identità raccontandola al proprio esterno.

Pietrasanta può infatti essere considerata la capitale dell’estetica, in cui il rapporto tra contenuto, forma e percezione hanno negli anni proceduto di pari passo nel mondo della scultura e dell’artigianato dei metalli, ma anche dell’architettura e dell’impianto cittadino. Uno sguardo alle radici di questo luogo che proietti verso il futuro le sue infinite potenzialità.

A partire da oggi, inoltre, sarà possibile inviare la propria disponibilità a condividere ricordi, aneddoti, fotografie e documenti prendendo contatto con Il tempo del sale, all’indirizzo mail [email protected], fissando un incontro con i responsabili del centro.

(Visitato 11 volte, 1 visite oggi)

RINVIATO SPETTACOLO A CAUSA DELLE AVVERSE CONDIZIONI METEO

SOPPRESSIONE PROVINCE, LUCCA RICORRE ALLA CORTE COSTITUZIONALE