CAMAIORE. Non è passata inosservata la suoneria di un consigliere di maggioranza, suonata in modo indiscreto nel bel mezzo del consiglio comunale di Camaiore. Testo e motivetto musicale infatti sono note a chiunque, in Italia: la marcetta “Faccetta Nera” di epoca fascista.

Proteste e polemiche dai banchi dell’opposizione, che in più occasioni ha chiesto al presidente del consiglio comunale di intervenire. Non certo per la fastidiosa interruzione del consiglio comunale, quanto per la discutibile scelta del brano datato 1935, chiaramente nostalgico degli anni di Benito Mussolini.

(Visitato 180 volte, 1 visite oggi)

CARNEVALE E SOLIDARIETA’, RINNOVATO IL CONNUBIO CON TELETHON (il video)

É UFFICIALE IL CARNEVAL DARSENA CI SARÁ. PRESENTATO OGGI IL PROGRAMMA