VIAREGGIO.  Il grande successo della tournée del 2010 che aveva visto il Teatro di Torre del Lago   proporre  a Managua,  al Teatro Ruben Dario,  l’opera  Tosca,  ha fatto si che per il secondo anno la Fondazione Festival Pucciniano di Torre del Lago fosse invitata  a mettere in scena un titolo d’opera in Nicaragua; quest’anno oltre che nella capitale Managua anche nella seconda città del Nicaragua, Leon, all’aperto nella piazza antistante la splendida Cattedrale dell’Assunzione. Le rappresentazioni di Cavalleria Rusticana sono state inserite nel programma delle celebrazioni del 145° anniversario della nascita del poeta nazionale nicaraguense  Ruben Dario a cui è intitolato il Teatro della capitale. La  prima rappresentazione è in programma sabato 11 febbraio a Leon con replica   a Managua  mercoledì 15 febbraio  la   regia è affidata al viareggino Daniele De Plano così come viareggino è anche il direttore d’orchestra Valerio Galli. I protagonisti dell’opera saranno  Silvana Froli nel ruolo di Santuzza,  Laureano Ortega –  Turiddu ,Massimiliano Valleggi – AlfioAlessandra Meozzi–  Lola   Yasuko Ido – Lucia. L’Orchestra sarà composta dalla prime parti dell’Orchestra del Festival Puccini  e da musicisti dell’Orchestra sinfonica di Cuba e dell’Orchestra Nazionale del Nicaragua, una collaborazione già sperimentata in occasione  di Tosca e vissuta con grade entusiasmo  da tutti i musicisti.  Il capolavoro verista del compositore livornese, compagno di studi di Giacomo Puccini, andrà in scena per la prima volta a Managua e sarà l’ottavo titolo d’opera andato in scena nel Paese del Centro America. Un allestimento tradizionale con le scene disegnate da Daniele De Plano e costruite a Managua sotto la supervisione dei tecnici della Fondazione  mentre i  costumi di un celebre allestimento del titolo mascagniano provengono dal patrimonio della Fondazione Cerratelli.  De Plano non è l’unico artista di Viareggio della produzione,  sul podio il direttore viaregginoValerio Galli e  il  soprano Alessandra  Meozzi. A sostenere gli artisti e i tecnici impegnati nella trasferta anche il Presidente della Fondazione Paolo Spadaccini che assisterà alle rappresentazioni insieme alle autorità del Nicaragua e all’ambasciatore d’Italia Antonio D’Andria.

(Visitato 132 volte, 1 visite oggi)

ANNULLATO L’INCONTRO CON CASELLI

LE NUOVE PERCEZIONI DEL MARMO DI ROBERTO MARI