CAMAIORE. “L’improvvisazione amministrativa attuale deve finire>>. Lo afferma il candidato del centrosinistra Alessandro Del Dotto in merito alla diatriba sul mercato settimanale del lunedì’.

“Pensare che sballottare il mercato settimanale un po’ qui e un po’ là sia una soluzione  – scrive –  significa non aver sentito la categoria, non aver ascoltato i commercianti e non avere un’idea di come si governa. Non mettiamoci a fare della fantapolitica sulla pelle di chi lavora. Non è vero che gli ambulanti del mercato settimanale spaccano la passeggiata: da quando c’è, gli ambulanti del mercato di viale Kennedy non l’hanno vista nemmeno col cannocchiale”.

“Il mercato – prosegue Del Dotto – è uno fra i tasselli dei servizi offerti alla città: ha una funzione di valorizzazione delle presenze turistiche ed esalta l’aspetto dell’aggregazione. Il problema posto dagli ambulanti non appartiene solo alla categoria, ma a tutti. Risolverlo definitivamente, con impegno serio e competenza, significa garantire il futuro di famiglie di lavoratori oltre che dare un respiro più ampio a una visione del Lido nella quale il mercato settimanale è un momento importante della vita cittadina”.

(Visitato 25 volte, 1 visite oggi)
TAG:
amministrative 2012 camaiore del dotto elezioni idv lido mercato pd Rc sel

ultimo aggiornamento: 28-02-2012


MATTEUCCI, INCONTRI ALLA PIEVE E A LIDO

BERTOLA: “IL RILANCIO DI LIDO DI CAMAIORE SI DEVE ANCHE AI MERCATINI “