TRAGEDIA A LUNI, MUORE UN SOMMOZZATORE VIAREGGINO - Cronaca, Top news Versiliatoday.it

TRAGEDIA A LUNI, MUORE UN SOMMOZZATORE VIAREGGINO

 VIAREGGIO. Un sommozzatore viareggino di 37 anni della Marina Militare è morto stamani durante una esercitazione nella piscina della base degli elicotteri di Luni, per arresto cardiaco.

Il militare, Vincenzo Simonini, si è sentito male mentre era in acqua e nonostante i soccorritori del 118 abbiano cercato di rianimarlo per circa un’ora, non c’è stato nulla da fare.

Appresa la notizia anche a Viareggio c’è stata molta commozione. Ora saranno effettuati esami sul corpo del militare, per stabilire cosa con precisione abbia causato il decesso.

Il militare deceduto è il tenente di vascello Vincenzo Simonini ed era originario di Massarosa, sposato. L’ufficiale era un pilota di elicottero brevettato Ossalc (Operatore subacqueo del servizio di sicurezza abilitato ai lavori in carena) in servizio presso il 5° Gruppo della Stazione Elicotteri della Marina Militare di Luni. La morte è avvenuta durante una esercitazione di simulazione di ammarraggio con elicottero (Helo dunker) alla piscina della stazione elicotteri. Simonini è deceduto mentre si stava preparando a svolgere l’attività di assistenza subacquea in vasca. Simonini si era immerso come già altre volte per svolgere la normale attività di riscaldamento che precede l’attività addestrativa, quando improvvisamente ha smesso di rispondere ai richiami dei colleghi: lo ha comunicato la Marina Militare. La situazione ha richiamato l’attenzione del personale addetto all’assistenza sanitaria che è intervenuto immediatamente verificando la mancanza di funzioni vitali.

(Visitato 122 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 19-04-2012 14:10