VIAREGGIO. Ha sostituito anche oggi in panchina lo squalificato Stefano Cuoghi. E Per Gianpaolo Pinna sono due vittorie di fila: quella con il Pisa mercoledì e con il Benevento. “Il merito è di Cuoghi e dei ragazzi che hanno saputo reagire dopo la rete iniziale del Benevento. Poi abbiamo pareggiato con il rigore di Cesarini e vinto con il gol di Zaza che ci lascia ben sperare per la gara con la Tritium”.

Il direttore sportivo, Giovanni Dolci, vive intensamente questo momento: “La squadra ha disputato una buona gara, dopo una partenza un po’ contratta è venuta fuori ed alla fine abbiamo vinto bene. Basti pensare che quello che spende il Benevento in un mese di stipendi, noi lo facciamo in un anno. Questa è la differenza che c’era fra le due squadre. Andiamo a giocarsi la salvezza con la Tritium sperando che la Ternana giochi con concentrazione la gara con il Como”.

Alessandro Cesarini dedica il rigore trasformato alla fidanzata: “Ho cambiato modo di calciarlo, perchè ormai tutti visionano le cassette degli avversari e per non rischiare che il portiere lo intuisse l’ho piazzato diversamente ed è andata bene”.

Simone Zaza ha segnato l’ottavo gol stagionale, Cesarini il sesto: “Abbiamo vinto bene – dice Zaza – e domenica spero che avvenga anche con la Tritium. Io credo nella salvezza diretta e se non dovesse essere così ci salveremo lo stesso con i play-out”.

Samuele Pizza è fra i diffidati, mentre domenica saranno squalificati Cristiani e D’Onofrio. “Il Benevento ci ha condannato ai play-out con la Paganese due anni fa ed oggi siamo stati noi a negargli i play-off, quindi ci siamo riscattati vincendo la gara meritatamente. Ora sotto con la Tritium”.

(Visitato 20 volte, 1 visite oggi)
TAG:
benevento calcio cesarini dolci pinna pizza viareggio zaza

ultimo aggiornamento: 29-04-2012


CESARINI E ZAZA ALIMENTANO IL SOGNO DELLA SALVEZZA DIRETTA: IL VIAREGGIO BATTE IN RIMONTA IL BENEVENTO

CAMAIORE, PARI E SALVEZZA: IL 2-2 DI CEREA VALE LA PERMANENZA IN SERIE D