dal nostro inviato

FIRENZE. Una degna cornice per presentare il triangolare a scopo benefico – in favore della Fondazione “Stefano Borgonovo” – in programma lunedì (21 maggio) alle 18 allo stadio “dei Pini”.

Al centro tecnico di Coverciano, infatti, si sono ritrovati una rappresentanza della società del Viareggio (con il presidente Stefano Dinelli accompagnato dal figlio e dalla responsabile dell’area comunicazione Elena Francesconi) e soprattutto un folto gruppo degli “eroi di Berlino”, gli azzurri che nel 2006 hanno permesso all’Italia di vincere il suo quarto mondiale, assieme al presidente dell’AssoAllenatori Renzo Ulivieri.

Chiunque sarà presente ai “Pini”, dunque, avrà modo di vedere da vicino giocatori del calibro di Inzaghi, Cannavaro, Gattuso, Zambrotta, Grosso, Oddo, Materazzi, Barone, Zaccardo (oltre ai vari Favalli, Baronio, Giovanni Galli, Di Biagio, Favalli, Colonnese, Marcolin e Del Vecchio).

“Fa piacere partecipare a questo triangolare, perché si tratta di una cosa benefica – dice Fabio Cannavaro – quando ci sono queste iniziative bisogna dare la massima disponibilità, sperando che ci sia molta gente allo stadio perché lo scopo principale è quello di raccogliere fondi”.

“Siamo contentissimi ed disponibili in questo genere di iniziative – aggiunge Fabio Grosso, colui che a Berlino ha trasformato il rigore che ha portato l’Italia in cima al mondo – sperando di poter essere utili per chi ha più di bisogno noi. Per noi sarà anche una bella soddisfazione ritrovarsi tutti assieme e rivivere le emozioni condivise nel 2006”.

Attesa per questo evento che trapela dalle parole del presidente del Viareggio, Stefano Dinelli: “Cercheremo di coinvolgere più persone possibile, specie i ragazzi. Per questo vogliamo pubblicizzare l’evento, soprattutto nelle scuole. Confidiamo in un buon numero di spettatori, anche perché non capita spesso di vedere a Viareggio tutti questi campioni del mondo”.

Il triangolare vedrà la partecipazione delle “vecchie glorie” del Viareggio, la Nazionale A.I.A.C. e la Nazionale Montepaschi. Il costo del biglietto sarà di 5 euro (ingresso gratuito per gli under 14) e l’incasso sarà interamente devoluto alla Fondazione “Stefano Borgonovo”.

 

(Visitato 28 volte, 1 visite oggi)

GIRO D’ITALIA, CHICCHI ARRIVA SECONDO SUL TRAGUARDO DI MONTECATINI

SERAVEZZA SI TINGE DI ROSA, MIGLIAIA DI PERSONE ALLA PARTENZA DEL GIRO