LIPPI FA LE CARTE ALL'EUROPEO: "L'ITALIA NON PARTE FAVORITA, MA IL BLOCCO JUVE PUÒ AIUTARE PRANDELLI" - Sport Versiliatoday.it

LIPPI FA LE CARTE ALL’EUROPEO: “L’ITALIA NON PARTE FAVORITA, MA IL BLOCCO JUVE PUÒ AIUTARE PRANDELLI”

VIAREGGIO. Marcello Lippi, ex ct della Nazionale azzurra campione del mondo in Germania, si appresta a seguire come tutti gli italiani e nel suo caso gli addetti ai lavori, i prossimi Campionati Europei in programma dall’8 giugno al 1 luglio.

Quali sono le sue favorite per questa competizione che ormai è alle porte?

“Spagna, Olanda e Germania secondo me partono con i favori del pronostico, seguite subito da Italia e Inghilterra, paesi che non partecipano ovviamente per cercare di fare bene e chissà che per quanto riguarda l’Italia, se trovasse il periodo giusto, non sia in grado addirittura anche di aggiudicarsi la competizione. La squadra è composta da un blocco della Juventus, fresca di vittoria dello scudetto, che potrebbe portare una ventata di entusiasmo in più e nello stesso tempo garantire al ct Cesare Prandelli prestazioni positive. Nella storia della nostra nazionale ci sono quasi sempre stati blocchi di calciatori messi a disposizione della Juventus ed è quello che è accaduto anche in questo caso. La Spagna può guadagnarci dal fatto che sia Barcellona, che Real Madrid non hanno raggiunto la finale di Champions League”.

L’Italia, quando ci sono i grandi appuntamenti, riesce sempre a farsi trovare pronta e recitare un ruolo di prima attrice.

“La fiducia c’è, l’augurio è che si possano vivere altre belle sensazioni come quelle già vissute in altri appuntamenti a questo livello”.

 

(Visitato 18 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 06-06-2012 18:51