A RISCHIO TUTTI GLI EVENTI ESTIVI, MANCANO 2 MILIONI DI EURO DAL BILANCIO - Comune Camaiore, COMUNI, La voce degli Enti, Politica, Top news Versiliatoday.it

A RISCHIO TUTTI GLI EVENTI ESTIVI, MANCANO 2 MILIONI DI EURO DAL BILANCIO

(foto FotoMania)
(foto FotoMania)

CAMAIORE. Due milioni di euro di differenza, tra entrate e uscite. E soprattutto nessuna copertura finanziaria per gli eventi dell’estate 2012.

Sono queste – da indiscrezioni – le “sorprese” trovate in cassa dall’amministrazione Del Dotto. Da quando si è insediato infatti il nuovo assessore alle finanze, Marcello Pierucci, non fa altro che controllare le bozze di bilancio che ha trovato sul tavolo del suo ufficio. E, per ora, dice ben poco.  “Sto analizzando in questi giorni la bozza di bilancio – conferma –  che era stata lasciata dalla precedente amministrazione. Non l’ho esaminato a fondo, ma posso dire – anticipa Pierucci – che pare già chiaro che, tra entrate e uscite, i conti non tornano. Appena avremo un quadro preciso e puntuale della situazione sarà mia premura fare subito chiarezza, e dire apertamente come stanno le cose ai cittadini”.

Qualche indiscrezione però dal Palazzo sfugge. Intanto che il disavanzo tra le entrate e le uscite sarebbe di quasi due milioni di euro. Che derivano dalla mancata copertura economica di alcune opere pubbliche, dalla differenza tra l’Imu prevista di incassare e quella “pretesa” dal Governo, e datanti piccoli eventi estivi senza copertura.

L’unica manifestazione abbastanza sicura è la Notte Lido Blu. Quella infatti non viene finanziata direttamente dal Comune, ma dal Consorzio di Promozione Turistica, che ha già la copertura necessaria, a quanto pare. Ma a rischio c’è la stagione concertistica della Badia, il Premio Papini, Follie di Ferragosto-Camaiore d’altri tempi, solo per citarne alcune. Di alcune di queste manifestazioni sarebbero anche già state stampate e pubblicizzate date e appuntamenti. Peccato però che nelle bozze di bilancio non risulta affatto chiara la copertura: insomma è chiaro quanto si spende, ma non da dove si prendono quei soldi.

(foto Marco Pomella)
(foto Marco Pomella)

 

Per Pierucci – se le indiscrezioni venissero confermate – ci sarà un bel da fare, per cercare di assicurare un contributo economico a quelle manifestazioni scoperte, magari tagliando qua e là sui capitoli di altri settori, o di altre manifestazioni.

+ leggi anche: le precisazioni dell’assessore al bilancio Marcello Pierucci

(Visitato 25 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 13-06-2012 19:54