CAMAIORE.  Sfiorata la tragedia stamani a Camaiore dove un anziano di circa 70 anni ha ferito allo stomaco con una baionetta che aveva nella sua abitazione un vicino di casa di 37 anni che, una volta trasportato all’ospedale Versilia, è stato operato.

 

I rapporti tra i due vicini erano tesi da diverso tempo, e oggi la tensione ha raggiunto il culmine a causa dell’abbaiare dei cani di proprietà della vittima dell’accoltellamento.

Infatti quest’ultimo vedendo la madre sessantenne litigare in strada per l’ennesima volta con Giulio Moriconi che aveva in mano un grosso coltello, ha deciso di raggiungerla per prestarle aiuto.  Tra i due uomini è nata una violenta colluttazione sfociata nell’accoltellamento che si è consumato nel cortile delle abitazioni in via San Lazzaro in località Frati. La vittima è stata ferita all’addome mentre un altro residente della stessa via è riuscito a farsi consegnare il coltello dal Moriconi, che è scappato e si è rinchiuso in casa.

L’anziano è stato bloccato dalla polizia e arrestato per tentato omicidio, detenzione illegale e porto abusivo d’arma. Nella sua abitazione sottoposta a perquisizione è stato rinvenuto il fodero della baionetta, abusivamente detenuta.

La vittima operata d’urgenza versa in gravissime condizioni ed è tutt’ora in prognosi riservata.

Il reo è stato associato alla casa circondariale di Lucca a disposizione del pubblico ministero.

 

 

(Visitato 64 volte, 1 visite oggi)
TAG:
camaiore cronaca frati ospedale versilia polizia tentato omicidio tragedia

ultimo aggiornamento: 26-06-2012


SCONTI “LAST MINUTE” SUGLI AFFITTI A LIDO DI CAMAIORE

INVESTITO IN BICI SULLA SARZANESE. MUORE NOTO COMMERCIANTE