Camaiore, politica

MATTEUCCI (PDL): “CI DIMETTIAMO DA TUTTE LE COMMISSIONI CONSILIARI”

(foto Marco Pomella)
(foto Marco Pomella)

CAMAIORE. “Domani mattina (10 lug) ci dimetteremo da tutte le commissione che ci sono state imposte. Siamo pronti al dialogo, ma l’equilibrio in democrazia deve essere garantito”. Lo dice Alberto Matteucci, capogruppo Pdl, alla luce dell’incontro di stamani col presidente del consiglio comunale Ceragioli e con gli altri capigruppo. Tutto nasce dal voto del consiglio comunale per le nomine delle commissioni consiliari, avvenuta con gran parte della minoranza fuori dell’aula.

“Non ho niente di personale contro Fabio Pezzini, che è sempre stato uno dei più corretti nei miei confronti. Ma non può dire di appartenere alla maggioranza e venire poi a togliere posti alla minoranza nelle commissioni. Noi abbiamo fatto una proposta ben precisa – spiega Alberto Matteucci – ci dimetteremo da tutte le commissioni, e così ci auguriamo facciano anche gli altri rappresentanti delle opposizioni. A quel punto la discussione si riapre, per far sì che l’equilibrio sia rispettato”.

Se pare quasi scontato che a rimettere il proprio mandato, oltre agli esponenti del Pdl, sarà anche Marco Daddio della lista civica di sostegno a Matteucci, e se Riccardo Bonuccelli (ex gruppo Udc) ha già annunciato le sue dimissioni dalle commissione che lo vedono protagonista, bisognerà capire cosa faranno da una parte Fabio Pezzini di “Camaiore nel cuore” e dall’altra PierFrancesco Pardini, unico rappresentante rimasto dell’Udc in consiglio comunale.

“Se non si dimetteranno – conclude Matteucci – denunceremo per l’ennesima volta questa anomalia, e rinunceremo alla partecipazione di qualsiasi commissione. Se non avremmo posti nelle commissioni, non cadremo certo nella disperazione. Io mi auguro le cose si sistemino: siamo pronti a garantire una opposizione costruttiva”.

(Visitato 17 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 09-07-2012 14:57